Morning Routine: perché e a cosa serve

Ti è mai capitato di incontrare l’espressione morning routine? In italiano, tendiamo a tradurlo con “routine mattutina”, l’insieme di azioni ed abitudini ripetute che ci ritroviamo a fare ogni mattina.

Studi piuttosto recenti hanno dimostrato l’importanza della morning routine, che sembra essere un vero toccasana per la produttività e per la riscoperta di se stessi.

D’altronde, tutto parte dal mattino, dal momento in cui apriamo gli occhi fino a quando usciamo di casa per raggiungere la scuola o il lavoro.

Ma cos’è davvero la morning routine e, soprattutto, in che modo può aiutarci a diventare più attenti e più produttivi?

Scopriamolo insieme e cerchiamo di definire ognuno dei vantaggi offerti da questa pratica usanza che sembra aver rivoluzionato la vita delle già importanti persone di successo.

Tabella dei Contenuti

Perché costruire una routine

Perché costruire una morning routine

La costruzione di una sana morning routine ci permette di iniziare la giornata con il piede giusto, con la consapevolezza di avere un piano solido e funzionale.

Avere tutto sotto controllo aiuta a rilassarsi, certi di non aver dimenticato nulla e di aver fatto tutto nel modo corretto.

I grandi esperti inseriscono all’interno della morning routine anche qualche minuto di meditazione, utile per riprendere il controllo su se stessi e sui propri pensieri. Funziona benissimo anche lo yoga, uno sport molto praticato soprattutto al mattino.

Risveglia i muscoli e da il buongiorno al buonumore, regalandoti un inizio giornata allegro e decisamente più sereno.

Allo stesso modo, rientra nella morning routine di tantissime persone la stesura degli obiettivi.

Ogni mattina, seduti al tavolo della colazione con foglio e penna, si annotano tutti i tuoi goal per la giornata. Il mattino seguente, bisogna controllare la lista e valutare le proprie prestazioni, spronandosi a fare sempre di più.

Quando la lista degli obiettivi sarà tutta spuntata, sarà possibile passare a quella successiva, con la consapevolezza di riuscire a portare a termine ogni proposito.

Quali sono i vantaggi

Quali sono i vantaggi di una morning routine

Come abbiamo anticipato, i vantaggi principali della morining routine riguardano la produttività e la serenità.

Concedersi di seguire ogni giorno una routine mattutina significa avere del tempo da dedicare a se stessi e al proprio bene, liberandosi dallo stress della corsa che spesso colpisce le persone al mattino.

L’inizio giornata dovrebbe essere sereno e positivo, carico di intenzioni positive e di relax. Gli eventi quotidiani sono già sufficientemente stressanti per non sfruttare i vantaggi di una mattinata completamente programmata.

Provare per credere, il cervello risente positivamente della routine e risponde in modo molto più reattivo rispetto a prima.

Tutto questo succede perché non ti stai imponendo nulla ma, al contrario, stai facendo qualcosa che sai ti farà bene e che ti porterà a degli ottimi risultati.

I passaggi per iniziare

I passaggi per iniziare morning routine

Per iniziare a costruire la propria morning routine è importante valutare il numero di impegni mattutini. Quanto tempo hai a disposizione al mattino per dedicarti delle attenzioni?

In base alla risposta puoi realizzare una lista più o meno lunga di task che si adattano alle tue specifiche necessità.

E’ importante che ogni giorno segua la lista con ordine e precisione, weekend compresi. Il tuo cervello deve avere la possibilità di liberarsi, perché tanto la ripetitività della routine gli permetterà di non prestare grande attenzione a ciò che succede.

Tu hai bisogno di liberarti e di riprenderti, affidandoti solo a ciò che ti fa bene per davvero.

Se non hai abbastanza tempo, metti la sveglia un quarto d’ora prima. Basta davvero poco per una morning routine soddisfacente, che sappia rispettare gli standard tipici e portarti dei benefici effettivi.

Diversi studi hanno dimostrato i numerosi vantaggi dello svegliarsi presto, vantaggi sia per il corpo che per la salute mentale.

3x10: La mia Morning Routine di 30 minuti

La mia Morning Routine di 30 minuti

Come tutti, anche a me piace dormire, sentirmi riposato e sfruttare ogni istante per rimandare il fatidico momento in cui devo tirare via le coperte e alzarmi… Specialmente d’inverno…

Brrrrr…

Eppure ti assicuro che da quando ho messo in pratica la routine che ti sto per illustrare, tutto è diventato molto più semplice e funzionale.

30 minuti prima

Ovviamente bisogna trovare il tempo da dedicare a se stessi e se questo non esiste, bisogna CREARLO!

Come?

Molto semplicemente: iniziando e finendo la giornata 30 minuti prima del solito. Quindi, se di solito ti svegli alle 7 del mattino, svegliati alle 6.30; e se vai a dormire a mezzanotte, vai a dormire alle 23.30. 

In questo modo non perderai tempo prezioso necessario al tuo corpo e alla tua mente per riposarti.

Se hai problemi a dormire, leggi l’articolo su come superare l’insonnia.

1# 10 minuti di meditazione

Non appena ci svegliamo possiamo sfruttare la nostra naturale fase REM per ottenere il massimo dei benefici e dei vantaggi attraverso una meditazione profonda, magari guidata, per caricarci della giusta energia e per iniziare al meglio la nostra giornata!

I primi minuti quando apri gli occhi sono fondamentali per sfruttare la tecnica del Priming, in quanto possiamo comunicare più facilmente e andare più in profondità col nostro Subconscio.

2# 10 minuti di allenamento/lettura

3 giorni a settimana faccio esercizi di allungamento, o semplici circuiti a casa senza attrezzi per attivare la mia muscolatura, ossigenando bene il mio sangue e attivando la circolazione.

Questo è un toccasana per il corpo e la mente, bastano 10 minuti per 3 giorni alla settimana e inizierai subito a vedere i cambiamenti.

Inoltre, mentre di alleni puoi ascoltare un Podcast, un audiolibro, un video motivante, un TED Talks, sfruttando così al meglio il tuo tempo, imparando qualcosa di nuovo, o entrando nel giusto “mood“.

Gli altri 4 giorni della settimana sfrutta questi 10 minuti per leggere un libro cartaceo (o un eBook). 😉

3# 10 minuti di scrittura

In questi ultimi 10 minuti ne approfitto per scrivere uno o due macro-obiettivi della giornata e per scrivere riflessioni su quelli della giornata precedente.

Cosa puoi migliorare oggi? Cosa ha funzionato, e perché? Cosa ha funzionato, e cosa si può fare meglio o diversamente?

Puoi anche scrivere un piccolo diario in cui annoti i tuoi sogni, le tue riflessioni, i tuoi pensieri, descrivi le tue emozioni ecc…

Ti consiglio sempre di scrivere ogni giorno almeno 1 frase (sempre diversa) di una cosa successa, piccola o grande, per cui puoi esprimere Sincera Gratitudine.

Il consiglio finale

Non pensarci troppo…. PROVA! FAI!

Testa cosa funziona per te, cosa ti piace, cambia l’ordine, sentiti libero di creare tutte le modifiche che desideri e osserva cosa funziona.

Diventa uno scienziato, organizza degli esperimenti, mettili in pratica e scrivi/osserva i risultati, le tue reazioni (esterne e interne) e continua a crescere e migliorare!

Conclusioni

Se vuoi sperimentare una nuova e innovativa morning routine ma non sai da dove iniziare, prova a partire dalle azioni basilari. Colazione, doccia, lavarsi i denti, aggiungendo piano piano azioni più complesse ed insolite.

La meditazione e la scrittura degli obiettivi sono due ottime aggiunte, che puoi testare fin da subito.

Piano piano, capirai effettivamente cosa fa per te e cosa invece non ti piace, iniziando la giornata con molta più forza ed energia.

Allora? Ti è piaciuto e hai trovato utile questo articolo?

Fammelo sapere qui sotto nei commenti, oppure prendi parte al gruppo privato più esplorativo di sempre. Un luogo protetto dove potrai esprimere te stesso, senza timori, sentirti capito e accettato per quello che sei, ricevendo consigli e pareri diversi, condividendo i tuoi dubbi e difficoltà che incontri nel tuo percorso di crescita.

È facile, clicca sul pulsante qui sotto e richiedi subito l’iscrizione:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su tumblr
Condividi su pinterest
Condividi su telegram

Lascia un commento

Articoli correlati

Articoli popolari