Smetti ORA di Procrastinare, scopri Come!
  • Post author:
  • Post category:Abitudini

Ti è mai capitato di dover far qualcosa e poi trovare subito qualcos’altro da fare, che, almeno all’inizio, sembrava molto più urgente e molto più divertente? Mettiamo, ad esempio, che sei uno studente e devi fare i compiti per domani, magari perdi la concezione del tempo dietro a tutto lo “svago” che ti offre il cellulare, quindi chat con amici o social. Oppure, magari stai cercando di scrivere un libro e, in attesa di “trovare l’ispirazione” giusta, ti dedichi ad altro: magari un bel film o una serie su Netflix. Insomma, se sei un Procrastinatore seriale, tenderai a rimandare la maggior parte delle cose che dovresti fare.

Sai benissimo che rimandandolo sarà un problema e, probabilmente, dopo ti sentirai anche in colpa o a disagio, perché ti rendi conto che in fondo, avresti potuto farlo e non perdere tempo!

TEMPO!

Riprenderò successivamente questo argomento. Per ora, ti consiglio di prepararti, perché questo articolo cambierà per sempre la tua vita! Avrai tantissime informazioni sull’argomento e validissime strategie e tecniche, grazie alle quali potrai smettere di procrastinare già da ORA!

“È il lavoro che non inizia mai quello che richiede più tempo per essere terminato”

J.R.R. Tolkien

NON RIMANDARE! 

Prima di iniziare con l’articolo ti chiedo di dedicarmi, ora, un secondo del tuo prezioso tempo. Se vedi il Box qui sotto, ti chiedo di lasciarmi un “Mi Piace“. Questo mi aiuterà a crescere e a produrre materiale sempre di più alta qualità per un numero sempre superiore di persone! Te ne sono Grato! 

Procrastinazione: cosa significa?

Probabilmente questo termine non ti sarà nuovo, ma vediamo lo stesso il significato sul vocabolario della Treccani della parola “procrastinare“:

Differire, rinviare da un giorno a un altro, dall’oggi al domani, allo scopo di guadagnare tempo o addirittura con l’intenzione di non fare quello che si dovrebbe.

Ti si è accesa una lampadina? Per caso ti è venuto in mente un episodio in cui avevi un compito o un lavoro da svolgere e per un qualsiasi motivo hai cominciato a rinviarlo?

Se la tua risposta è un secco e deciso “No“, allora Complimenti, appartieni ad una piccola percentuale di individui che sa con fermezza quello che desidera e, attraverso una grande concentrazione e forza di volontà, si dedica anima e corpo alla sua realizzazione.

Se invece, la tua risposta è un timido ““, non c’è niente di cui vergognarsi e non devi temere di essere il solo. La procrastinazione fa parte della natura umana. Ci sono veramente tanti motivi per cui rimandiamo quello che dovremmo e potremmo fare oggi, accumulando ogni giorno di più le cose da fare.

Tranquillo, in questo articolo vedremo insieme diverse cause e avrai diverse strategie utili che ti potranno essere veramente d’aiuto. 

Come sempre però, dipende tutto solo da te, nessuno ti può veramente obbligare a fare qualcosa che non desideri fare, questo sarebbe controproducente. Nella vita reale ci sono sicuramente un’infinità di cose che preferiremmo rinviare, che non facciamo con piacere perché magari sono faticose o noiose. Tuttavia, esistono dei trucchetti fantastici che ti permetteranno di ingannare la mente per portare comunque a termine il tuo compito. 

Interessante non è vero? 

Cosa significa per me?

La procrastinazione, per me, è una cattiva abitudine da eliminare, o meglio, da sostituire con qualcosa di più produttivo.

Il nostro cervello è basato sulle Abitudini, queste si formano generalmente con le esperienze. Quando provi qualcosa che ti piace, che ti da soddisfazione, ovvero quando il nostro cervello rilascia quella bella sostanza chiamata dopamina, allora cerchiamo sempre di replicarla per ottenere quell’effetto, quella dolce sensazione di piacere intenso

Siamo programmati per cercare la felicità, ma spesso, per ottenere quello che desideriamo davvero, dobbiamo fare qualche sforzo in più e affrontare delle piccole o grandi sfide che ci mettano a disagio. Altrimenti finiamo per accontentarci della “felicità facile“, quella che proviamo, ad esempio, a mangiare la cioccolata, dal sesso o da internet. Questa però, è solo temporanea, ecco perché quando finisce generiamo un’autentica “dipendenza” che ci porta a ricercarla continuamente, facendoci dominare dalle nostre emozioni e dai nostri pensieri.

Ma un’abitudine si può correggere, in questo articolo ti darò tutto quello di cui hai bisogno, ma ti consiglio di leggere anche l’articolo su come riconoscere e sostituire le cattive abitudini!

Una cattiva moda

Ti sei mai chiesto perché oggi giorno sembra che i casi di procrastinazione siano “scoppiati“? Viviamo in una società che ci fornisce intrattenimento 24 ore in tutti i giorni dell’anno. Questo “bombardamento” di informazioni fa sempre leva sulle nostre emozioni, sui nostri “desideri“. Veniamo così sempre “allettati” da una grande promessa di un sogno “facile” e comodo da raggiungere.

Vogliamo ottenere tutto, senza fare o dare NIENTE in cambio!

Ti sembra una cosa veramente possibile? Non senti la puzza di fregatura a distanza di miglia e miglia? Diffida da tutti quelli che ti dicono che è facile ottenere qualcosa, perché non è vero! Per qualcuno magari può diventare più facile per diversi fattori esterni, ma uno sforzo alla base, c’è sempre.

Il più grande investimento che potrai mai fare è sempre quello su te stesso! Ricordalo sempre!

Perché ti dico tutto ciò?

Perché secondo te rimandiamo quello che dovremmo fare, lasciando il posto a qualcosa di più piacevole, anche se sappiamo bene che ci porterà via del prezioso tempo? Perché siamo diventati pigri. Nel paragrafo successivo ti parlerò della forza di volontà.

Qui però, vorrei sottolineare di come questa “pigrizia” (mentale) si diffonda sempre di più attraverso messaggi sbagliati. Questi “messaggi” hanno generato una moda, che magari può far sorridere all’inizio, o farti apparire anche “più figo“, ma che col tempo si dimostra estremamente dannosa per la tua vita e il tuo futuro.

Hai mai sentito qualcuno dire: “Perché fare oggi quello che puoi fare domani?“. Questo semplice e, all’apparenza, “innocuo” messaggio, si sta insinuando nella mente di sempre più persone allontanandole da una vita ricca e felice.

Ogni volta che la sento, mi fa orrore, non tanto per quello che dice, ma per la potenza che ha di insediarsi nella nostra mente e di sussurrarci nell’orecchio di procrastinare ogni volta che dobbiamo fare qualcosa di serio e impegnativo.  

Procrastinare è come utilizzare una carta di credito: ci si diverte molto fino a quando non arriva il conto

Christopher Parker

La forza di volontà combatte la pigrizia?

La vita è una resistenza continua all’inerzia che tenta di sabotare il nostro volere più profondo. Chi si stanca di volere, vuole il nulla.

Friedrich Nietzsche

Tornando quindi alla domanda del titolo: “La forza di volontà combatte la prigrizia?“, la risposta è “Ni“.

In che senso? Nel senso che la forza di volontà da sola è potentissima, ma inefficace se non viene abbinata a qualcosa di più grande. Ecco che entra in gioco la Motivazione!

Qual è la tua motivazione? Hai uno scopo ben definito e chiaro da raggiungere?

Se la tua è una motivazione effimera, anche tutta la forza di volontà del mondo diventerà tale.

Inutile e inutilizzabile.

La vera motivazione la puoi trovare quando hai uno scopo grande e nobile da raggiungere a qualsiasi costo.

Ti cito qui una famosa frase di Elon Musk:

Quando qualcosa è abbastanza importante, lo fai anche se le probabilità non sono a tuo favore.

Elon Musk

L’energia che otterrai abbinando una grande motivazione ad una incrollabile forza di volontà, è la ricetta che ti permetterà di trasformare l’impossibile in possibile. Molti dei più grandi personaggi esistiti su questo pianeta avevano “solo” questi due ingredienti dalla loro e sono riusciti a creare opere grandiose!

Se comprenderai bene le seguenti parole allora hai dalla tua un segreto potente che ti porterà ad una vita di Ricchezza, non solo materiale, ma anche spirituale!

Smetti di cercare scuse e comincia a pensare a cosa puoi offrire di valore agli altri che gli permetterà di migliorare la loro vita!

Solo dedicando la tua vita a migliorare quella degli altri, offrendo una tua capacità o un tuo valore, allora potrai arrivare ad uno Scopo che ti riempirà la vita all’insegna dell’Abbondanza!

Quali sono alcune delle cause per cui procrastiniamo?

Come abbiamo visto prima, c’entra la ricerca costante di nuove fonti che ci danno piacere, con il rilascio di dopamina.

Alcuni sostengono che possa essere una questione di geni, ovvero ereditarietà, supponendo che alcuni potrebbero essere più predisposti di altri. Generalmente, questi individui sono caratterizzati da un carattere prevalentemente impulsivo.

Personalmente, ritengo che questa Abitudine si sia formata nella nostra mente a causa di tantissime variabili, tipo: l’educazione, il luogo in cui si è cresciuti, che persone si frequentano maggiormente, l’epoca in cui si è nati e tanti altri fattori esterni. Anche il nostro carattere è il risultato delle esperienze, positive e negative, che abbiamo accumulato crescendo e confrontandoci con l’ambiente che ci circondava.

Quindi, sono dell’idea che ognuno di noi ha il potere di prendere il pieno controllo della propria mente e sviluppare una mentalità affine a quello che desideriamo ottenere. Non è mai troppo tardi e nessun caso è disperato. Alcuni potrebbero trovare una soluzione più facilmente e in minor tempo, mentre per altri sarà richiesto uno sforzo maggiore e una buona dose di pazienza e perseveranza, ma in fondo, non sono cose che si possono sviluppare e coltivare?

Certo che sì!

L’autodisciplina è la nostra forza di volontà che ci permette di andare in palestra anche quando non vogliamo e preferiremmo stare a casa a fare altro.

Oppure se sei a dieta, l’autodisciplina ti permetterà di dire “No” agli alimenti che un valido nutrizionista ti ha vietato.

Vediamo allora alcune delle principali causeesterne” che ci facilitano uno stato mentale di procrastinazione.

Nella mente di un uomo riportato alla disciplina e alla purezza non puoi trovare nulla di marcio, nulla di contaminato, nessuna piaga interna. E la sua vita, quando il fato la coglie, non è incompiuta, come invece si direbbe nel caso di un attore tragico che si congedasse prima di aver concluso e recitato l’intero dramma.

Marco Aurelio

Non sei abbastanza entusiasta di quello che dovresti fare

Una delle cause più comuni sul perché procrastiniamo, consiste nel fatto che quello che dobbiamo fare non ci entusiasma per niente.

Ti sarà capitato anche a te di pensare: “Uffa, sta roba non ho proprio voglia di farla!“. Ecco allora che il nostro fedele amico (il cervello), entra in gioco a soccorrerci proponendoci diverse alternative sicuramente più allettanti. In un attimo ti trovi a pensare cose del tipo:

Massì, guardo 5 minuti Facebook e poi mi metto a lavoro“. Da 5 minuti magari ne passano 20 perché hai trovato un video o un articolo interessante.

Sto argomento mi interessa troppo, magari riesco ad approfondirlo guardando un video su YouTube“. Così magari passi altri 20 minuti.

Va beh, adesso però ho bisogno proprio di un caffè e dopo mi rimetto a lavoro“. Allora ti fai una bella pausetta e appena ti sforzi di concentrarti su quello che devi fare, senti il tuo cervello che oppone resistenza urlando: “NO! NO! Non farlo! Non ho voglia, è troppo difficile, troppo impegnativo“. Quindi ti scoraggi e passi il tempo a rimandare o fare un decimo di quello che avresti dovuto fare.

Insomma, il nostro più grande nemico, se ci fai caso, siamo proprio noi stessi!

Il modo migliore per prepararsi al domani è quello di concentrarsi con tutta la tua intelligenza, tutto il tuo entusiasmo, a fare superbamente il lavoro di oggi. Questo è l’unico modo possibile per prepararsi al futuro.

Dale Carnegie

Sei troppo stanco

Che sia un’attività semplice, o specialmente una più complessa, hai bisogno di energia!

Se trascuri aspetti fondamentali come il sonno o non presti attenzione a quello che mangi, rischi di sentirti sempre stanco, quindi scarico di energie per fare qualsiasi attività.

E se non hai energie, come puoi affrontare al meglio i compiti che devi svolgere?

Quindi, cerca di seguire una dieta bilanciata, cercando di mangiare sano, fatti consigliare da uno specialista o cerca alcune risorse su internet o nelle App Store, ormai puoi trovare praticamente di tutto.

Un altro aspetto è l’esercizio fisico, utile per eliminare le tossine dal tuo corpo e permetterti di ossigenare meglio il sangue, con la conseguenza di una capacità mentale più prestante. Hai già sentito parlare della meditazione camminata? L’ideale per chi non riesce a stare seduto e gli piace combinare esercizio mentale con quello fisico! Anche in questo caso puoi trovare numerose risorse gratuite grazie ad Internet, quindi non hai bisogno di iscriverti in palestra e pagare, anche se, soprattutto se sei all’inizio, è molto consigliata una supervisione di un esperto.

Qualunque cosa vogliate fare, fatela adesso. I domani sono contati.

Michael Landon

Hai paura?

L’ultima causa più comune che ti voglio presentare è quella derivata dalla Paura! In effetti, gran parte di noi, quando si trova in una situazione di pericolo entra in gioco un meccanismo automatico di difesa, il famoso: scappa o combatti!

Ora, in una situazione di pericolo REALE, la migliore opzione rimane sempre la FUGA! La lotta è sempre un rischio che bisognerebbe evitare in tutti i modi possibili, ricorrendoci solo quando hai esaurito ogni altro tipo di risorsa. 

Detto questo, spesso quello che ci spaventa maggiormente è di sbagliare o fallire, ma sarebbe solo la punta dell’iceberg, in quanto: a seguito di un errore potremmo aver timore di quello che la gente potrebbe pensare di noi, ma ancora peggio avremmo paura di quello che noi penseremmo di noi stessi! Paura quindi di deludere qualcuno o noi stessi!

Queste sono paureirrazionali“, quindi non razionali, non sono autentiche situazioni di pericolo, ma di fronte ad esse, ci sentiamo ugualmente “paralizzati“, come potrebbe succedere in una situazione reale. Potresti cominciare a “sudare freddo” e cadere vittima dell’ansia pensando a tutti i possibili scenari negativi e alle conseguenze.

Magari hai un’idea e vorresti metterti in proprio, ma cominci ad alimentare la paura del fallimento e quindi trovi scuse: “Forse non è questo il progetto giusto, la prossima idea sarà sicuramente migliore“. Specialmente in questi casi avere qualcuno vicino che ti possa incoraggiare fa la differenza. Se al momento non è così, non dire niente a nessuno e credi in te stesso. Sfrutta la paura per tutelarti e non rischiare mai troppo. Limita i possibili danni, tutelati e … Buttati! Osa e Conquista!

Alcune volte una paura bloccante può anche essere il semplice parlare in pubblico esprimendo liberamente le proprie opinioni. Quanti di noi riuscirebbero realmente a farlo?

Ma queste sono quel tipo di paure che possiamo combattere! Qua vale la pena rischiare, spingersi al limite fino a superarlo. Uscire dalla propria “comfort zone” può avere ripercussioni magnifiche sulla nostra struttura cerebrale grazie alla nostra neuroplasticità. Possiamo cambiare tutti i nostri schemi mentali a qualsiasi età, adattandoli e modificandoli.

Come? Decidendo di conoscere i nostri limiti e imponendoci di superarli, conquistandoli!

Abbiamo così paura di essere giudicati che cerchiamo ogni scusa per rimandare.

Erica Jong

Come smettere di procrastinare... ORA!

Bene, ora che anche tu conosci meglio il significato di cosa realmente sia la procrastinazione e di alcune delle cause più comuni, è giunta l’ora che ti dia alcuni consigli e strategie efficaci per combatterla.

Prima di proseguire, però, lascia che mi congratuli con te per aver letto e seguito l’articolo fino a questo punto. Hai riconosciuto un ostacolo, una tua abitudine negativa che ti rallenta. La consapevolezza è necessaria affinché si possa applicare un rimedio. Sei una persona determinata a raggiungere obiettivi e disposta a mettersi in discussione per continuare a crescere e migliorarsi sempre di più! 

Complimenti! Questo è lo spirito giusto! Sei decisamente sulla buona strada, persevera e ottieni quello che desideri! Tutto è alla tua portata!

Cosa ne pensava Napoleon Hill?

Se non hai idea di chi sia, o desideri comunque approfondire, leggi ora l’articolo relativo a questo grandissimo personaggio che si chiamava Napoleon Hill.

Gli uomini che hanno successo prendono delle decisioni tempestivamente, e le modificano, se mai lo fanno, con molta lentezza. Gli uomini che falliscono prendono delle decisioni, se mai le prendono, molto lentamente, e le cambiano di frequente e con rapidità. Indecisione e procrastinazione sono fratelli gemelli. Dove trovi l’una, di solito puoi trovare anche l’altra. Uccidi questa coppia prima che ti incaprettino completamente alla ruota del fallimento.

Napoleon Hill

Le opportunità capitano a tutti, ma non tutti riescono a riconoscerle in tempo e gli sfuggono da sotto il naso. Il tempismo è fondamentale! Puoi avere l’idea del secolo, ma se non hai tempismo sei destinato a fallire. Quando si presentano determinate occasioni devi seguire il tuo istinto e buttarti

Come ti ho detto prima, devi imparare a valutarne bene i rischi, sapere quello che fai e quello in cui ti vai a cacciare. Una volta che hai stimato i possibili “danni collaterali“, che non dovranno mai superare una certa soglia, devi imparare assolutamente a lanciarti e lasciarti andare! Segui la corrente e lascia che siano la vita e l’Universo stesso a stupirti e meravigliarti! 

Tu hai il potere, sviluppa la tua autodisciplina... ORA!

La disciplina è il fondamento su cui si costruiscono tutti i successi. La mancanza di disciplina conduce inevitabilmente al fallimento.

Jim Rohn

Qui si trova il punto di incontro tra autodisciplina e forza di volontà, quando c’è uno scopo, che ci entusiasma, da raggiungere. 

La mente possiamo disciplinarla in tantissimi modi e questo ti porterà al successo, in quanto imparerai a padroneggiare i tuoi pensieri, le tue emozioni e indirizzarle a quello che desideri… Agendo! Creerai una sinergia tra queste forze che ti permetterà di affrontare tutte le difficoltà con sorriso, scorgendo sempre nuove opportunità, trasformando i pensieri in azioni!

Se non credi a quanto possano essere importanti i nostri pensieri, ti consiglio di leggere l’articolo sulle 7 Leggi che governano l’Universo!

L’autodisciplina si può sviluppare attraverso determinate regole che ti imporrai di seguire. Non esistono “se” e non esistono “ma“. Nessuna scusa è tollerabile, perché anche la più piccola giustificazione non farà altro che dare spazio alla nostra mente di “tentarci” con qualcosa di molto meno faticoso e sicuramente più “allettante” e piacevole.

Quindi, segui le indicazioni che troverai qui di seguito e vedrai col tempo un significativo e progressivo miglioramento.

  1. Meditazione
    1. Ci sono davvero tantissime ragioni per cui ti consiglio di rendere questa pratica una costante nella tua vita. Uno dei maggiori benefici che ne ricaverai sarà proprio l’incremento della tua autodisciplina. In quanto ti sforzerai di dedicare circa 10 minuti al mattino e 10 minuti alla sera a questa pratica. Se non sai da dove cominciare, puoi iniziare da questo articolo per imparare le basi della meditazione!
  2. Leggi tanto!
    1. Questa rientra anche tra una delle 7 abitudini per avere successo. Tutto quello che dovrai fare è cercare di trovare almeno 30 minuti al giorno da dedicare alla lettura. Può essere un testo narrativo o un manuale, non valgono i Social! Sfrutta questa lettura per acquisire del valore aggiunto per te stesso
  3. Mantieniti in forma!
    1. Come ti ho detto prima, la tua forma fisica ti aiuterà ad avere più energie per affrontare i tuoi doveri. Sarai più concentrato e la tua mente sarà più lucida. Abbinata alla meditazione diventerai già un “guerriero” con una volontà di ferro! Noterai più in fretta i miglioramenti così. Presta attenzione alla tua dieta ed esercitati circa 30 minuti almeno 3 o 4 volte a settimana. Puoi trovare ottimi esercizi su Youtube o schede di allenamento a casa su Internet. Ci sono anche ottime App che ti possono aiutare gratuitamente!
  4. Sveglia presto!
    1. Molti potranno torcere il naso, ma svegliarti presto, sempre alla stessa ora, tutti i giorni, ti faciliterà a creare nuove abitudini e avrai del tempo EXTRA per fare tutte le attività qui sopra!

Inizia con poco, ma... Inizia!

Quando si agisce cresce il coraggio, quando si rimanda cresce la paura.

Publilio Siro

Questa strategia è tanto semplice quanto efficace!

Ipotizziamo che devi scrivere un saggio o una relazione su un’esperienza che hai fatto. Probabilmente ti capiterà di vedere questo foglio bianco e non sapere da che parte iniziare. Probabilmente penserai a decine di possibili inizi cercando di trovare il migliore, quello più di impatto. Rifletterai, cercherai di ordinare meglio le idee e poi queste ti passeranno. Quindi qual è la strategia migliore per iniziare?

Iniziare!

Troppo semplice? Dammi retta, convinci il tuo cervello a tirare giù due righe, dopodiché ti concederai una meritata pausa. Finite le due righe, convincilo a scriverne altre due e poi basta: “Saranno le ultime!“. Ripeti il procedimento fino a quando il tuo cervello smetterà di opporre resistenza e ti aiuterà a finire prima la tua relazione.

Scrivi di getto, fai una “brutta“. Una volta che hai qualcosa nero su bianco sarà più facile intervenirci e fare alcuni ritocchi e correzioni! L’importante però è iniziare e non perdersi in mille pensieri e preoccupazioni

Non farti tentare dal tuo cervello, diventa tu il “tentatore. Promettigli una succulenta ricompensa, che otterrà presto e con poca fatica. In questo modo egli si arrenderà a te e lavorerà al suo meglio per finire quello che devi.

Se hai seguito il mio consiglio e hai iniziato con la Meditazione, avrai sviluppato una maggiore consapevolezza sul momento Presente! Noi infatti, viviamo Qui e Ora. Il passato non si può cambiare, bisogna accettarlo e imparare a perdonare. Il futuro è incerto e sarà dettato sulla base di quello che farai ora! A te la scelta! Anche il non fare niente è un’azione, ma sei sicuro che sia la tua opzione migliore?

Prova ad analizzarti

Comprendi il perché si sia attivato questo tuo bisogno di rimandare il compito che hai da svolgere.

Sono troppo perfezionista?“, magari non desideri farlo velocemente, ma dedicarci il giusto tempo e la giusta precisione.

Che emozione sto provando?“, cerca di risponderti onestamente e poi chiediti: “Perché?“. Risali alla radice del tuo problema, magari è legato ad una bassa autostima.

Impara a conoscerti meglio, scopri i tuoi limiti e le tue debolezze, solo così potrai applicare rimedi efficaci!

L’autoanalisi profonda e sincera, deve essere una critica costruttiva. Non esagerare con cose del tipo: “Non sono capace a fare niente” e non trovare scuse esterne: “Sì, ma quello non è colpa mia se sono fatto così“. Trova i tuoi punti deboli e valorizza le tue capacità e le tue qualità!

Come Leonardo da Vinci, magari inizi mille cose, mille progetti e ne porti a termine solo una minima parte. Una volta che riconosci i tuoi punti deboli puoi sfruttarli a tuo favore. Nell’esempio di Leonardo, imparò a convivere con la sua inerzia, sfruttandola al meglio a proprio vantaggio. 

Se conosci il nemico e te stesso, la tua vittoria è sicura. Se conosci te stesso ma non il nemico, le tue probabilità di vincere e perdere sono uguali. Se non conosci il nemico e nemmeno te stesso, soccomberai in ogni battaglia.

Sun Tzu

Se non puoi batterla, fattela amica

Alcuni procrastinatori cronici è possibile che non si liberino mai completamente di questa cattiva abitudine. Tuttavia, puoi imparare a conviverci sfruttandola al meglio con alcuni stratagemmi:

  • Circondati di persone che ti spronino a metterti al lavoro, formando una squadra
  • Elimina le distrazioni e tutte le varie tentazioni in modo che dovrai rendere “piacevole” il lavoro che devi svolgere
  • Gestisci al meglio le varie attività predisponendo alcune priorità! Usa un codice che ti conduca all’azione, ad esempio: una scritta enorme rossa “URGENTE“. Quando avrai tutte le tue attività con il relativo grado di priorità inseriscile in una lista di “COSE DA FARE” che hai sempre sotto l’occhio. In questo modo ti convincerai a finirle prima per poter aver un senso di pace e relax strappando quei pezzettini di carta così opprimenti!  

Citazioni famose

Il maggior spreco della vita è il differirla: è questo a procrastinare ogni giorno che viene, è questo a scippare il presente, mentre promette il futuro. Il maggior ostacolo al vivere è l’attesa, chi dipende dal domani, perde l’oggi.
(Lucio Anneo Seneca)

Si guarda solo la sveglia. Siamo interessati solo al tempo che passa, a farlo passare, rimandando al poi quel che si vorrebbe davvero. Sul «poi», non sull’«ora», si concentra l’attenzione.
(Tiziano Terzani)

Abbiamo una vita sola. Nessuno ci offre una seconda occasione. Se ci si lascia sfuggire qualcosa tra le dita, è perduta per sempre. E poi si passa il resto della vita a cercare di ritrovarla.
(Rosamunde Pilcher)

Molte persone trascorrono la loro intera vita in un’isola fantastica chiamata “Un giorno io farò…”.
(Denis Waitley)

Concludendo

Metti a frutto ogni minuto; sarai meno schiavo del futuro, se ti impadronirai del presente. Tra un rinvio e l’altro la vita se ne va.

Lucio Anneo Seneca

Eccoci giunti al termine di questo lungo articolo. Spero che tu abbia trovato al suo interno valide strategie e consigli efficaci che ti permettano di viverti il presente evitando già da Ora di rimandare qualsiasi cosa a domani. 

“Fai oggi tutto quello che dovresti fare oggi. Domani è un altro giorno!”. 

Se hai un grosso o un piccolo obiettivo, devi cominciare a imparare l’arte della Pianificazione

Suddividendo grossi traguardi in tanti piccoli obiettivi, puoi dare una stima e sapere sempre a che percentuale sei al raggiungimento del tuo sogno. Piccoli obiettivi quotidiani e passo dopo passo sarai in grado di compiere qualcosa di grandioso!

Se ti è piaciuto, aiutami a condividere questo articolo. Usa i pulsanti che trovi qui in fondo per mandarlo ai tuoi amici. Se non l’hai già fatto all’inizio, ti chiedo di nuovo di lasciare un “Mi Piace” alla pagina Facebook di EsplorativaMente

Ti invito a richiedere l’iscrizione al Gruppo Ufficiale di Esploratori ed Esploratrici, dove troverai tante fantastiche persone con le quali condividere emozioni e pensieri positivi! L’unione fa la forza!

Sono presente anche sui social Instagram e Twitter.

Ti Ringrazio di Cuore!

Buona Esplorazione!

Lascia un commento

Albert

Albert lo Scimpanzé è l'autore principale del progetto EsplorativaMente. La sua conoscenza approfondita e la sua passione, lo portano a coprire diverse tematiche riguardanti la Crescita Personale, portando riflessioni e tecniche sulle potenzialità della nostra Mente.
Chiudi il menu