Come Volersi Bene: 7 consigli (pratici)

Sembra scontato vero? Eppure, prenditi un attimo e ripensa all’ultima volta che ti sei trattato davvero con amore e rispetto.

Ti capita spesso di mettere la felicità e il bene degli altri prima del tuo? Senti dentro di te che è la cosa giusta da fare e soffri interiormente?

È arrivato il momento di creare un dialogo interiore positivo, disattivando il nostro giudice interiore.

Oggi impareremo come volersi bene, attraverso 7 consigli utili e pratici che potrai cominciare a usare già da oggi per svoltare la tua vita.

Tabella dei Contenuti

Perché è importante volersi bene?

Perché è importante volersi bene?

Se non ti vuoi bene tu stesso, chi altri dovrà farlo?

Vivrai sempre per accontentare gli altri, farai di tutto, ti metterai completamente al servizio del prossimo solo per ricevere quello che viene frainteso come “affetto”, mentre in realtà non è altro che opportunismo.

Non sei una vittima, sei l’autore del tuo destino e il costruttore della tua realtà.

Imparare a volersi bene significa imparare a dire anche di “No” agli altri, significa costruire una sana autostima.

Introduci del sano amore della tua vita e il tuo benessere diventa la tua priorità.

Ovviamente il nostro benessere non deve ledere in alcun modo il prossimo, ma ogni tanto del sano egoismo e pensare di più a coccolarsi può fare davvero la differenza.

Quando cominci a introdurre un po’ di sano amore nella tua vita, per effetto della Legge di Attrazione, continuerai ad attrarne sempre di più. Miglioreranno i tuoi rapporti, le tue relazioni e in generale la tua vita.

Perché non ci vogliamo bene?

Perché non ci vogliamo bene?

In fondo sembra facile, no? Ma allora, perché non è così facile volersi bene?

Tutto ha origine da una bassa Autostima che crea le condizioni per cui si ricerca sempre l’approvazione altrui, si instaurano relazioni malsane di dipendenze tra altre persone o sostanze.

Si comincia a dire sempre di a tutto e tutti, mettendo la felicità degli altri al primo posto, anche facendo cose che non vorremmo.

Se vuoi lavorare seriamente sulla tua Autostima ho preparato un manuale pratico e completamente GRATUITO, che puoi scaricare subito cliccando qui.

Cerchiamo di apparire perfetti per paura di essere criticati o rifiutati dal prossimo, non accettiamo la nostra vulnerabilità.

Il primo grande passo che puoi fare per cominciare a volerti bene e ad amarti è: accettare le tue debolezze.

Come capire subito se ti vuoi bene

Se vuoi scoprire subito se ti ami e ti rispetti, eccoti un modo facile e veloce da usare ora per verificarlo… Ovvero, guarda le tue relazioni attuali.

Come ti trattano gli altri?

Se le persone ti rispettano, ti accettano così come sei, si affezionano sinceramente a te e ti trattano con amore, è un buon indicatore che tu stesso per primo ti accetti, ti ami e ti rispetti.

Riconosci il tuo valore.

Dopotutto… sei un essere UNICO e IRRIPETIBILE!

Come volersi bene: 7 consigli pratici

Bene, e ora passiamo alla parte più pratica dell’articolo.

Di seguito troverai i 7 migliori consigli pratici su come cominciare a volerti bene, ad amarti ed a rispettarti per diventare l’unico autore/autrice della tua vita.

1. Parole - Azioni

1. Parole - Azioni

Se non ti vuoi bene, se pensi di non meritarlo, il primo posto da guardare per ottenere subito dei miglioramenti è dentro la nostra mente, attraverso le parole che usiamo nel nostro dialogo interiore

Cambia quelle parole, cambia quei pensieri, impara a ricontestualizzare la situazione, liberati dalle convinzioni limitanti e dai maggiori bias cognitivi.

Noi siamo i nostri giudici più severi, ma possiamo trasformarci nei nostri migliori amici.

Rifletti, come tratteresti il tuo migliore amico/a in una situazione come la tua? Cosa gli diresti e cosa faresti per tirarlo su di morale? Che tono useresti?

Ricorda sempre che dai pensieri seguono sempre azioni coerenti.

Quindi, se cominci a rispettarti già nei tuoi pensieri, se cominci a riconoscere il tuo valore, il tuo diritto di essere felice nonostante tutto, allora comincerai ad agire e a riflettere questi comportamenti anche di fronte agli altri.

2. Pratica la meditazione della compassione

2. Pratica la meditazione della compassione

Iniziando ad allenare la tua mente per mezzo della Meditazione Vipassana diventerai sempre più consapevole dei tuoi pensieri e di come questi influenzino il tuo umore e le tue giornate. 

Quando sarai maggiormente consapevole di ciò, potrai cominciare ad intervenire e iniziare a introdurre la compassione nella tua pratica meditativa.

Tutto quello che dovrai fare è in realtà molto semplice:

Quando arrivi in uno stato mentale vigile e rilassato, pensa a persone, animali, situazioni per cui riesci a provare compassione. Concentrati su quell’energia. Visualizzala di fronte a te come una massa colorata indefinita. Scegli il colore che secondo te meglio lo rappresenta.

Ora immagina quel colore che ti avvolge come in una bolla e, delicatamente, entra dentro di te attraverso la tua normale respirazione e si espande completamente, ripulendoti da energie e pensieri negativi, donandoti AMORE!

3. Pratica la Gratitudine e il Perdono

3. Pratica la Gratitudine e il Perdono

Non solo la compassione, anche la gratitudine e il perdono sono potenti strumenti che puoi utilizzare per richiamare una maggiore energia di Amore nei tuoi confronti.

Una buona abitudine che ti raccomando per la gratitudine è quella di tenerti un Diario, dove ogni sera fai un ripasso mentale della giornata e appunti 3 cose che sono successe, o di come ti sei comportato/reagito in alcune situazioni, per le quali puoi esprimere sincera gratitudine!

Ognuno di noi commette degli errori, punirci severamente (anche solo con le parole) non aiuta, piuttosto cerca di imparare dagli errori e usali come trampolino per il tuo percorso di miglioramento continuo.

Queste sono tutte attività mentali che favoriranno lo sviluppo della tua Mentalità di Crescita!

4. Allontana il negativo

4. Allontana il negativo

Qui mi riferisco soprattutto a persone o possibili situazioni che possano in qualche modo danneggiarti.

Ricorda sempre che le persone che si lamentano di continuo, che si mettono sempre al centro dell’attenzione e che parlano male delle persone alle loro spalle, fanno lo stesso con te quando non ci sei.

Queste persone hanno un problema per ogni soluzione

La sofferenza dà valore e importanza alla loro vita in quanto possono continuare a restare nei loro panni da “vittima” e ottenere attenzioni e comprensione da parte delle altre persone.

Quindi, impara a riconoscere queste persone e tienili lontane da te, e se non puoi allontanarle, quanto meno riduci drasticamente il tempo che trascorri con loro, o cerca di bilanciarlo con persone positive.

Non ne conosci?

Richiedi l’iscrizione al nostro meraviglioso Gruppo privato Facebook con Esploratori ed Esploratrici da tutta Italia!

Ti sentirai accolto e compreso, condividendo questa magnifica esperienza di crescita personale!

5. Occupati della tua salute e del tuo benessere

5. Occupati della tua salute e del tuo benessere

Quando diciamo che le persone si “lasciano andare”, intendiamo dire che le troviamo magari sporche, ingrassate, dimagrite eccessivamente, o che comunque non si presentano al meglio di fronte agli altri.

Sicuramente il fattore della bassa autostima contribuisce significativamente in tutto questo. Ma non deve essere una scusa per continuare.

Iniziare ad amarsi e a rispettarsi significa mettere al primo posto il proprio benessere e la propria salute:

  • Smettendo di fumare;
  • Allenandoti regolarmente;
  • Mangiando in maniera equilibrata e salutare;
  • Dormendo il giusto numero di ore e migliorando la qualità del tuo riposo.

Non solo, anche trovarsi del tempo per i propri svaghi, per leggere, per crescere, per divertirsi, o per meditare può essere indice di mettere al primo posto se stessi e il proprio benesserefisico e mentale!

6. Fai una lista delle cose che ti piacciono di te stesso

6. Fai una lista delle cose che ti piacciono di te stesso

Ora è il momento di cominciare un po’ ad auto-celebrarsi dopo tanto tempo passato solo a criticarsi. Molto probabilmente, infatti, questo esercizio ti sembrerà strano, finto e irreale.

Ti ci vorrà un po’ di tempo magari.

Non preoccuparti.

Ritagliati il giusto spazio di tempo e dedicalo solo a te.

Compila quindi, una lista di caratteristiche e di qualità che ti piacciono di te stesso. Ad esempio:

  • Mi piacciono i miei occhi e il suono della mia risata;
  • Mi piace il lavoro che faccio;
  • Sono capace di imparare velocemente qualcosa di nuovo;
  • Adoro la determinazione, lo spirito e la volontà che ci metto nelle cose che faccio;
  • Mi piace come mi relaziono con le altre persone, credendo in loro e sostenendole;
  • Ho valori fondamentali forti e nobili dei quali mi sento fiero.

Ora, questa lista puoi scegliere di portarla sempre dietro con te e leggerla all’occorrenza, oppure lasciartela sul comodino vicino al letto e rileggerla ad alta voce prima di andare a dormire e quando ti svegli al mattino!

Puoi anche optare per entrambe le cose! 😉 

7. Usa le affermazioni di fronte allo specchio

7. Usa le affermazioni di fronte allo specchio

Un potente esercizio che puoi cominciare a praticare subito, e da ripetere diverse volte nel corso della giornata, è quello di andare in bagno, metterti davanti allo specchio e guardarti negli occhi per 1 o 2 minuti.

Scegli un occhio e concentrati su quello, osservalo, cerca di carpirne ogni dettaglio e caratteristica. Puoi anche esternare soddisfazione, o esprimere gratitudine.

Quando senti che hai stabilito una specie di “connessione” con la tua immagine riflessa nello specchio, voglio che ripeti ad alta voce mantenendo lo sguardo fisso negli occhi:

“Io sono abbastanza”.

Per il momento va bene così. Fallo per 10 giorni tutti i giorni, diverse volte nel corso della giornata e ripetendo la frase per almeno 10-20 volte.

Dopo i 10 giorni potrai cambiare la frase aggiungendo o modificando altri messaggi positivi da comunicare al tuo Io interiore e alla tua Mente Subconscia, ad esempio:

“Io sono abbastanza; io mi amo, mi rispetto, mi accetto completamente per quello che sono.”

Più volte lo farai più velocemente beneficerai dei benefici! 😉 

Provare per credere, non esistono scuse!

Se vorrai provare altre suggestioni attraverso affermazioni positive e costruttive, ti consiglio di dare uno sguardo alle mie registrazioni di Riprogrammazione Mentale!

Come volersi bene

Come volersi bene

In questo articolo hai trovato numerosi esercizi, consigli e strategie da mettere subito in pratica.

Fammi sapere cosa ne pensi.

Provali, testali in prima persona e raccontami dei tuoi progressi qui sotto nei commenti!

Dopo anni di auto-condizionamenti in cui abbiamo rinunciato ad amarci e rispettarci come meritiamo, dovrai aspettarti che non sarà facile cambiare quello schema di pensiero.

Ci vorrà del tempo, ma sarà il migliore investimento della tua vita, perché cambiando quel “Pattern”, tutta la tua vita acquisterà un nuovo significato.

Scoprirai che ci sono più colori, più sfumature e che hai diritto di essere felice e sentirti appagato e realizzato della tua esistenza.

Se vuoi maggiori tecniche per riprogrammare la tua mente per il successo e per ricevere Abbondanza nella tua vita, leggi il mio libro La rivelazione!

Un ultimo consiglio su come volersi bene

Non ho voluto inserirlo nella lista dei 7 consigli pratici, ma puoi considerarlo come il punto Zero, il primo e il più importante di tutti.

C’è infatti una cosa che devi stamparti in maniera indelebile nella tua mente:

TU HAI IL PIENO DIRITTO DI VIVERE UNA VITA FELICE, PIENA E APPAGANTE.

Perché…

TU LA MERITI!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su tumblr
Condividi su pinterest
Condividi su telegram

Lascia un commento

Articoli correlati

Articoli popolari