Ermete Trismegisto e la tavola Smeraldina

Chi era Ermete Trismegisto?

Ermete Trismegisto fu un personaggio leggendario di età pre-classica, venerato come maestro di sapienza e ritenuto da molti studiosi l’autore del Corpus Hermeticum, ovvero una collezione di scritti dell’antichità che rappresentò la fonte di ispirazione del pensiero ermetico. La fondazione della corrente filosofica nota come ermetismo viene attributia proprio ad Ermete.

Queste lettere vennero poi tradotte in latino nel XV secolo d.C. dalla corte di Cosimo de Medici, il nonno di Lorenzo il Magnifico, per il quale lavorò il genio Leonardo da Vinci. Le lettere tradotte furono così influenti nel tempo, da fungere da catalizzatore nello sviluppo del pensiero e della cultura del Rinascimento italiano.

Ispirati da questa ondata di innovazione, questi princìpi senza tempo sono stati nuovamente resuscitati dai Massoni e si sono manifestati negli insegnamenti dei rivoluzionari americani.

Ermetismo

Essendo una tradizione gnostica, l’ermetismo è una scuola di idee e sistemi che si concentra sulla ricerca della gnosi, ovvero la ricerca della conoscenza empirica relativa ai misteri spirituali. In un mondo storico dove tutte le principali religioni avevano dei guardiani dell’esperienza spirituale, gli gnostici e in seguito gli ermetici si ribellarono nei loro pensieri, prendendo la ricerca dell’esperienza mistica nelle loro mani, sviluppando un modo di pensare al mondo che li ha aiutati a comunicare e sperimentare direttamente quella che chiamano “una realtà più visionaria“.

Ermete Trismegisto fu così reso l’icona di questo movimento, diventando un personaggio sempre più influente.

Significato del nome

Nel libro “The Secret Teachings of All Ages” di Manly P. Hall, viene così descritto: 

“Maestro di tutte le arti e scienze, perfetto in tutti i mestieri, Sovrano dei Tre Mondi, Scriba degli Dei e Custode dei Libri della Vita, Thoth Hermes Trismegisto – il Tre volte più grande, il “Primo Intelligibile” – era considerato dal antichi egizi come l’incarnazione della Mente Universale. Mentre con tutta probabilità esisteva effettivamente un grande saggio ed educatore con il nome di Hermes, è impossibile separare l’uomo storico dalla massa di resoconti leggendari che tentano di identificarlo con il Principio Cosmico del Pensiero.”

Il suo nome significa letteralmente “Ermete il tre volte grandissimo”, associando questo personaggio a Thot, dio egizio delle lettere, dei numeri e della geometria, ma anche al dio greco Hermes.

Ermete e l’esoterismo

Tutti gli insegnamenti fondamentali e basilari incorporati nelle dottrine esoteriche di ogni popolo possono essere ricondotti a Hermes. Anche i più antichi insegnamenti dell’India hanno senza dubbio le loro radici nei Fondamenti Ermetici originali.

Dalla terra del Gange arrivarono molti occultisti nella terra d’Egitto, e si sedettero ai piedi del maestro. Da lui ottennero la Chiave Maestra che ha spiegato e ha riconciliato i loro divergenti punti di vista, ristabilendo quindi la Dottrina Segreta. Arrivarono anche da altri paesi dei sapienti, i quali consideravano Hermes come il Maestro dei Maestri, e la sua influenza è così grande che, a distanza di secoli possiamo trovare una certa somiglianza e corrispondenza nelle odierne e spesso divergenti teorie insegnate dagli occultisti di tutto il mondo.”

(Kybalion, I Tre Iniziati)

La tavola di smeraldo (o Smeraldina)

immagine tavola smeraldina della cultura ermetica, o tavola di Smeraldo

La leggenda narra che la scrittura delle 7 leggi universali, rinvenute su una lastra di smeraldo, la cosiddetta “tavola di Smeraldo” (o smeraldina), sia stata incisa dallo stesso Ermete con la punta di un diamante. Eccoti di seguito il testo tradotto:

“È vero senza menzogna, certo e verissimo, che ciò che è in basso è come ciò che è in alto e ciò che è in alto è come ciò che è in basso per fare i miracoli di una sola cosa. E poiché tutte le cose sono e provengono da una sola, per la mediazione di una, così tutte le cose sono nate da questa cosa unica mediante adattamento. Il Sole è suo padre, la Luna è sua madre, il Vento l’ha portata nel suo grembo, la Terra è la sua nutrice. Il padre di tutto, il fine di tutto il mondo è qui. La sua forza o potenza è intera se essa è convertita in terra. Separerai la Terra dal Fuoco, il sottile dallo spesso dolcemente e con grande ingegno. Sale dalla Terra al Cielo e nuovamente discende in Terra e riceve la forza delle cose superiori e inferiori. Con questo mezzo avrai la gloria di tutto il mondo e per mezzo di ciò l’oscurità fuggirà da te. Questa è la forte fortezza di ogni forza: perché vincerà ogni cosa sottile e penetrerà ogni cosa solida. Così è stato creato il mondo. Da ciò deriveranno meravigliosi adattamenti, il cui metodo è qui. È perciò che sono stato chiamato Ermete Trismegisto, avendo le tre parti della filosofia di tutto il mondo. Completo è quello che ho detto dell’operazione del Sole.”

Qual è il significato?

Oggi, le idee racchiuse in questo testo vengono liberamente condivise, diventando quasi un manifesto per molti libri di auto-aiuto e crescita personale. Ma quasi 2.000 anni fa, ovvero quando ti uccidevano per eresia e blasfemia, questi temi e idee venivano discussi in toni sussurrati e tramandati solo da un maestro al loro studente in momenti di estrema fiducia. Ecco perché, per interi secoli, questo sapere rimase nell’ombra. Fu agli inizi del ‘900 che tornò a circolare nel mondo, attraverso testi come il “Kybalion”. Probabilmente, avrai già sentito parlare del più recente best seller “The Secret”, di Rhonda Byrne. In questi testi non è stato inventato nulla di nuovo, sono conoscenze tramandate da Ermete, il quale le codificò nella sua tavola prima dell’era cristiana.

Il messaggio di Ermete Trismegisto

Il messaggio di Ermete fu quello di incoraggiamento ad ampliare la propria consapevolezza e ad aprire gli occhi su chi si è veramente. Noi siamo infatti esseri divini con un potenziale altissimo e questo lo puoi scoprire solamente guardando dentro te, non fuori.

Raggiungi il successo

Ognuno di noi è naturalmente portato alla ricerca del successo e tutti noi abbiamo lo stesso potenziale.
Tuttavia, siamo dotati della capacità di decidere cosa vogliamo fare, siamo in possesso del libero arbitrio. Quindi alcuni di noi, si avventureranno su sentieri inesplorati o poco conosciuti che li porteranno ad elevarsi verso una conoscenza superiore, mentre altri preferiranno mantenere un sentiero conosciuto, più tranquillo, cercando di sopravvivere alla continua lotta della vita, a volte soffrendo e lamentandosi sul perché non vada mai niente per il verso giusto.

La scelta è tua.

Leggi anche questo articolo per scoprire se fai parte dell’1% delle persone di successo

Cos’è la vita?

La vita, secondo Ermete, è una danza di energia ed emozioni connessa al bene più elevato che siamo in grado di esprimere. Ognuno è responsabile del proprio stato d’animo. La felicità non dipende da eventi esterni a noi, ma dal nostro grado di connessione con la fonte, con Dio, con il Tutto, con l’Universo…  qualsiasi nome tu scelga sarà ugualmente corretto.

Conclusione

Le 7 leggi Universali sono alcuni dei più antichi e influenti sistemi di pensiero, che ti espanderanno gli orizzonti, amplieranno le tue possibilità e ti aiuteranno a perseguire una vita più piena, più felice, più significativa e più lunga.

Leggi questo articolo, dove te le elenco tutte (accuratamente), ricorda che furono scritte migliaia di anni fa, prima che qualsiasi scienza moderna verificasse le loro affermazioni insolitamente accurate (ed esoteriche).

Grazie per aver letto questo articolo. Ora sai quanto grande fosse questo personaggio semi leggendario chiamato Ermete Trismegisto e come mai è stato così importante per il pensiero e la cultura della Crescita Personale. Condividi questo articolo sui social, diffondi questa conoscenza ai tuoi amici.

Buona Esplorazione!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su tumblr
Condividi su pinterest
Condividi su telegram

Lascia un commento

Articoli correlati

Articoli popolari