Il Senso della Vita: 10 Lezioni

Se sei finito in questo articolo allora significa che anche tu ti stai chiedendo qual è il senso della vita.

Forse ti guardi attorno e vedi persone che sembrano “programmate” ad avere quello che vogliono la maggior parte di noi: un lavoro, una casa e mettere su famiglia.

Vedi lo stesso copione ripetersi per tutti, sempre uguale (e ci tengo a precisare che non c’è nulla di male), ma dentro di te avverti qualcosa, uno strano disagio, come se la tua anima stessa cercasse di suggerirti la risposta e invece, quella che affiora è una domanda: “Qual è il senso della vita?

O magari hai un lavoro, hai una casa e hai messo su famiglia, eppure senti qualcosa che manca, ma non sai cosa sia. Pensavi che saresti stato felice una volta raggiunti questi obiettivi, eppure senti dentro di te qualcosa che non va.

Dovevi sentirti alla massima potenza, pieno di energia, entusiasta della vita come in una pubblicità della Mulino Bianco.

Ma la realtà è diversa e ora te ne stai rendendo conto.

A questo punto hai 2 scelte:

  1. Fai finta di nulla, torni al tuo lavoro, stai dietro a tutte le spese e le responsabilità della casa e fai del tuo meglio per tenere unita la famiglia, cercando di non sfogare tutto il tuo stress e la tua frustrazione. Oppure…
  2. Decidi di dare una svolta alla tua vita, riappropriandotene e gustandotela istante dopo istante, alla ricerca di quel qualcosa che gli può dare un senso significativo.

In questo articolo esploreremo diversi significati, ti porrai domande importanti, ti imbatterai in riflessioni profonde e (spero), diverrai più consapevole sul senso della tua vita!

Tabella dei Contenuti

Il senso della vita secondo il Buddismo

Il senso della vita secondo il Buddismo

La nostra spiritualità inizia quando pensiamo o ci dobbiamo confrontare con la Morte.

Una delle più grandi paure umane è proprio quella di morire, perché non sappiamo cosa ci aspetterà.

Nascono così le religioni dove ognuno, per mezzo di profeti, può avere un’idea di cosa accadrà, quindi arriva un codice etico e comportamentale che chiamiamo Comandamenti.

Ora, non è mia intenzione aprire un dibattito filosofico sulle religioni, ma credo che alla base di tutte il principio sia sempre lo stesso: praticare l’Amore per mezzo della compassione, della gentilezza e dell’altruismo.

Questo concetto viene reso centrale nella pratica del buddismo.

Dopotutto la morte viene indicata come una delle sofferenze principali della vita umana, indicata nelle 4 nobili verità.

Non si cerca di indorare la pillola facendo mille promesse. Su questo sono molto chiari: la vita è sofferenza.

O meglio, la sofferenza fa parte della vita e tra queste rientra quella della Morte!

Affrontarla e sviluppare una corretta consapevolezza della sua natura può permetterci di vivere una vita senza paura, con forza, chiarezza di propositi, e gioia.

Tutto segue il Karma

Nella terminologia religiosa e filosofica indiana, intendiamo con il termine Karma, il frutto delle azioni compiute da ogni vivente, in quanto determina una diversa rinascita nella gerarchia degli esseri e un diverso destino nel corso della susseguente vita.

Secondo il grande filosofo indiano Vasubandhu, nel suo insegnamento sulle “Nove coscienze”, definisce il Karma come energia potenziale, positiva e negativa, creata dai nostri pensieri, parole e azioni.

Già, anche i nostri pensieri creano la nostra realtà.

Il Buddismo non considera immutabile il Karma.

Quando moriamo, l’energia potenziale che rappresenta il “bilancio karmico” di tutte le nostre azioni (creative e distruttive, egoiste e altruiste) si manifesta in una nuova vita ed esistenza.

Come ripulire il tuo Karma?

Medita, elevati in termini spirituali, quindi nella pratica puoi cominciare a usare tecniche di respirazione per diventare più consapevole di te stesso e del presente.

Imparare a rilassarti ti aiuterà ad entrare in un atteggiamento mentale più positivo verso la vita.

Prenditi del tempo per esercitare la Gratitudine, il Perdono e in particolare: la Compassione (per te stesso e per ogni forma di vita).

Fai del bene, Pensa al bene e sarà questo che attirerai.

La Crescita e il senso della vita

La Crescita e il senso della vita

La nostra anima brama la crescita, ognuno di noi aspira alla autorealizzazione, infatti quest’ultimo è uno dei bisogni umani individuati da Maslow.

Il fine ultimo dell’esistenza umana è l’autorealizzazione.

I buddisti potrebbero chiamarla illuminazione.

Non importa, a prescindere dal nome, dobbiamo intraprendere una ricerca più profonda dentro noi stessi che ci permetta di elevarci e di esplorare nuovi orizzonti.

La vita deve essere vissuta, accettando che ci siano gli alti e i bassi.

Persone di successo, che (per altri) sembra che tutto gli sia dovuto e diciamo che sono baciati dalla fortuna, magari dentro soffrono terribilmente.

Che tu sia in cima al mondo o al fondo, quello che davvero può svoltare la tua esistenza è ricercare un senso più profondo della vita… 

Devi trovare uno Scopo!

In un mio precedente articolo ti spiego come trovare praticamente lo Scopo della tua Vita. Se ancora non sai quale sia il tuo, ti invito calorosamente a leggerlo!

Il senso della vita in Soul

Il senso della vita in Soul Disney Pixar

Avete presente uno degli ultimi film d’animazione della Disney Pixar: Soul?

Ti consiglio davvero di guardarlo perché ti può aiutare a prendere maggiore consapevolezza di cosa crediamo sia importante.

Se l’hai già visto, o quando lo vedrai, ti invito a scrivermi qui sotto nei commenti i tuoi pareri e le tue riflessioni personali.

Un aspetto che mi è piaciuto molto è che le nostre anime, prima di entrare nel mondo, scelgono già quello che vorranno provare, quello che vorranno fare.

Hanno già trovato la loro “scintilla”, la propria ispirazione di vita, che dimentichiamo quando nasciamo.

Per dare un senso completo alla nostra vita dobbiamo ricercare (attivamente) tra le nostre passioni e i nostri interessi quella “scintilla”.

Come? Ascoltando le vibrazioni della nostra anima.

Se ami qualcosa, interrogati e scava su cos’è che ami di preciso, in che contesto, in quale ambiente e cosa ti fa sentire al settimo cielo?

Se sei un appassionato di videogiochi, magari quello che ti entusiasma davvero è la possibilità di continuare a crescere, migliorarti e precipitarti in sfide più impegnative! 

Ognuno di noi insegue degli obiettivi, come abbiamo detto prima potrebbero essere: avere una casa, fare una famiglia, ottenere il successo professionale.

Ma se questi obiettivi non facessero per noi? Se fossero sbagliati? Cogliamo i segnali e siamo aperti al cambiamento, oppure siamo ciechi e sordi da quello che davvero desideriamo dentro di noi?

Ma soprattutto, una volta ottenuto quello che pensiamo di desiderare, cosa succede dopo?

3 Domande potenti sul senso della vita

  1. “Se tutti i tuoi sogni e tutti i tuoi desideri dovessero avverarsi (soldi, amore, successo, TUTTO), cosa faresti poi? Come passeresti le tue giornate?”

  2. “Se tutti i tuoi sogni e tutti i tuoi desideri NON dovessero avverarsi, cosa ti resterebbe?”

  3. “Cosa faresti ogni giorno gratuitamente che ti fa perdere la cognizione del tempo?”

Il senso della vita nella malattia

Il senso della vita nella malattia

Quando siamo vittime di una malattia (anche grave), o quando colpisce le persone che amiamo, ci potremmo chiedere “Perché sta succedendo?

Di fronte a tanta sofferenza è facile cadere nella trappola della vittima e alimentare una spirale di pensieri ed emozioni negative che rafforzeranno la nostra malattia o, contribuiremo a diffondere negatività intorno a noi.

Come affrontarla? Qual è il senso della vita nella malattia?

Ricordi cosa dicevamo riguardo al film Soul? Ognuno di noi sceglie una propria missione quando viene al mondo. Ad esempio, potremmo scegliere che per sentirci realizzati dovremmo imparare a perdonare chi ci fa del male, in questo modo la vita ci fornirà situazioni in cui saremo vittime di violenza e il momento decisivo sarà come sceglieremo di reagire… Porteremo rancore e brameremo la vendetta con ogni fibra del nostro essere, oppure sceglieremo la via del perdono e sfrutteremo l’occasione e la nostra esperienza per aiutare a diffondere luce nel mondo, ad esempio aiutando altre persone nella nostra stessa situazione, o impegnandoci in attività di prevenzione per la violenza?

Se mi segui da un po’ sai bene che per me la violenza è una rappresentazione dell’ignoranza, ma a prescindere da quello che penso io, possiamo sempre scegliere come reagire a qualsiasi situazione.

Una malattia, per quanto triste, faticosa e dolorosa, può mettere noi nella condizione ideale di trovare la nostra più alta soddisfazione e fare qualcosa di incredibile, o diventare un esempio positivo di vita per le persone che amiamo, mostrando come le preoccupazioni di tutti i giorni siano in realtà INSIGNIFICANTI di fronte alla Morte.

Vedere la morte da vicino ti aiuta a vedere le cose da una prospettiva completamente nuova. Apprezzi davvero le piccole cose e comprendi la transitorietà della nostra vita.

Siamo qui per godere questo viaggio e questo percorso di crescita che chiamiamo Vita, nel bene e nel male c’è sempre da imparare.

È facile?

Proprio per niente! 

Ma proprio per questo quando ci riusciamo, sentiamo di aver fatto passi da gigante nel nostro percorso di crescita e nel nostro bisogno di autorealizzazione.

10 Lezioni sul senso della vita

1. La vita è un dono

La vita è una sola ed è un dono.

Accetta te stesso, accetta la tua imperfezione e la tua vulnerabilità per tirare fuori il tuo meglio. Ognuno di noi è già un vincente a cui è stata donata un’immensa opportunità.

Pensa davvero a come hai intenzione di vivere la tua vita. Rifletti su quanto tu possa essere stato fortunato, quante cose potresti fare.

Troppe persone, troppi bambini lottano costantemente per vivere anche solo un giorno in più in questo mondo.

Ti credi ancora così sfortunato?

Il senso ovviamente non è quello di farti sentire in colpa, ma di allargare la visione egocentrica per includere tutto il mondo, allargare la propria prospettiva, riflettere sul valore vero della vita.

Di ogni vita!

Perché ogni essere vivente, umano o no, è unico e irripetibile, in costante evoluzione!

2. Fare domande migliori

Spetta a noi porci domande migliori per cercare risposte migliori. Iniziando magari a definire i nostri valori fondamentali.

Per cosa vale davvero la pena vivere? Per cosa sei disposto a mangiare kg di M3*[email protected] tutti i giorni?!

Cominciando a porti e a rispondere queste domande che possono anche risultare “scomode“, potrai davvero elevare la tua vita, trovando un profondo significato da perseguire.

Cosa desideri lasciare dietro di te? Come vorresti essere ricordato?

Molti (anche io tempo fa), quando gli chiedi cosa vorresti fare nella vita, ti rispondo con un secco: “Niente“!

Come ho detto, ci sono passato anche io, e per un po’ sono stato davvero senza fare niente e ti assicuro che non è affatto divertente!

Cos’è davvero che ti sta bloccando?

Io pensavo di non essere abbastanza a causa della mia bassissima autostima.

3. La vita è una tua Responsabilità

La vita è una tua Responsabilità

La vita è una nostra responsabilità ed è una conseguenza dei nostri pensieri, delle nostre emozioni e delle nostre AZIONI.

Anche non agire di per sé, è un’azione con delle conseguenze.

Definisci la meta che desideri raggiungere, e pianifica obiettivi per avanzare verso di essa.

Non permettere ai problemi di limitarti da quello che potresti realizzare.

Cerca le opportunità nascoste dietro ai problemi.

Trova la soluzione e offrila ad altre persone.

Avrai uno scopo chiaro e definito e potrai arricchirti, investendo i ricavati nella crescita, aiutando ancora più persone!

Il denaro è uno strumento, e come tale, è privo di etica.

Tutto dipende dall’uso che ne fanno le persone.

Persone buone faranno ancora più bene!

4. Tutto accade per il nostro meglio, anche le cose negative

Anche quando le cose sembrano andare male, pensa che tutto questo è necessario.

Tutto accade per una ragione e potrai esserne grato più avanti.

Usa il mantra per le giornate difficili.

Ricorda: se stai affrontando tante difficoltà è perché sei in grado di superarle, sii consapevole della tua forza interiore.

5. Il vero senso della vita è la Crescita della nostra anima

Il vero senso della vita risiede nella Crescita.

La nostra anima brama il progresso e il miglioramento personale continuo.

Essere quindi la versione migliore di sé ogni singolo giorno.

6. Meno lamentele e più azioni

Lamentarsi non risolverà mai nulla. Sviluppa una mentalità di crescita. Trasforma le difficoltà della tua vita in occasioni per vedere le cose da un nuovo punto di vista, o per aiutare gli altri ad apprezzare maggiormente quello che hanno.

Diventa consapevole del beneficio che trai dal tuo atteggiamento.

Cosa ci guadagni a continuare a lamentarti?

Non fai niente per una ragione e come ti spiego nel mio articolo sull’origine della Motivazione, ci sono due forze elementari che ci spingono ad agire:

  • Evitare il dolore.
  • Avvicinarci ad un piacere.

Quindi, verso quale piacere ti stai avvicinando continuando a lamentarti?

Magari, così facendo ottieni supporto emotivo, una “spalla” sulla quale versare le tue lacrime amare, tutte le tue sfortune e gli scherzi crudeli che la vita ha deciso di riversare solo e unicamente su di te.

Ma pensaci bene, ti stai annullando come individuo e stai scaricando la responsabilità della tua vita ad un’altra persona che però non verrà a salvarti nel momento del bisogno.

Pensa bene allora, sui reali motivi che ti spingono a continuare a lamentarti e valuta attentamente se ne vale la pena.

Ti assicuro che nessun rapporto sano, sincero e profondo accetterà per molto un atteggiamento vittimistico.

Perché la negatività allontana il positivo, sempre!

7. La vita è la conseguenza delle nostre azioni (e non)

Le azioni determinano i risultati che otteniamo, ma alla base di queste ci sono sempre i pensieri.

Pensieri positivi portano ad emozioni positive e quindi, ad azioni e risultati positivi.

8. Contemplare l’immensità dell’Universo ridimensiona tutti i problemi

Contemplare l’immensità dell’Universo ridimensiona tutti i problemi

Comincia a credere che c’è un qualche tipo di Intelligenza superiore, una Mente cosmica e universale.

Chiamalo Dio o come preferisci, non importa. Inizia a Contemplare la grandezza e l’infinito dell’Universo.

Ad un certo punto del nostro percorso di crescita ci troveremo a contemplare l’infinito e la grandezza della creazione.

È inevitabile.

Ho ricevuto un’educazione cristiana, tuttavia mi sono ritrovato a mettere in discussione tutto quello che credevo, mi sono perso per cercare da me la mia strada.

Per molto tempo ho preferito definirmi ateo.

Man mano che proseguivo questo cammino mi sono ritrovato nuovamente a mettere in discussione il mio scetticismo e a cercare risposte per qualcosa di superiore. Avvicinandomi prima al buddismo, poi in altre filosofie orientali, per poi andare indietro nel tempo fino alle Tavole di Thoth.

Questo perché, ho capito e ho visto in molte persone che, quando ci rivolgiamo verso l’alto, possiamo attingere ad una grandissima energia e forza che può fare la differenza nei momenti critici della nostra vita.

Credere in un disegno superiore e che ognuno di noi possiede una scintilla divina al proprio interno da alimentare e da custodire per elevarsi, può dare definitivamente un senso superiore alla propria vita.

9. L’unica costante della vita è il Cambiamento

Non siamo esseri fissi e statici. Siamo creature transitorie, dinamiche, sempre in movimento e quindi sempre in cambiamento ed evoluzione. Abbraccia il cambiamento nella tua vita.

Accetta la sofferenza nella vita e che come ai momenti “bassi” ne seguiranno sempre altri più “alti”. Non si possono trascendere le 7 Leggi Universali.

10. La vita si sta svolgendo ORA, in ogni singolo istante, investi saggiamento il tuo tempo

Sii consapevole del presente. Goditi le piccole cose, notale! Pratica la meditazione camminata.

Esprimi gratitudine, vivi una vita altruista.

Dona amore e gentilezza senza pretendere nulla in cambio. Sii compassionevole.

Le 4 Leggi Spirituali sulla vita

Le 4 Leggi Spirituali sulla vita

Nella tradizione indiana ancora oggi vengono insegnate e tramandate 4 leggi spirituali che ognuno di noi dovrebbe interiorizzare.

  1. La persona che arriva è la persona giusta.
  2. Ciò che accade è l’unica cosa che sarebbe potuta accadere.
  3. Il momento in cui avviene è il momento giusto.
  4. Quando qualcosa ha fine, ha fine.

Il mio senso della vita: Esplorare

Il mio senso della vita: Esplorare

Esatto, per me non esiste niente di più soddisfacente che imparare, scoprire e approfondire cose nuove. 

La vita deve essere vissuta, il nostro tempo è veramente molto limitato.

So che può sembrare una cosa negativa, ma ogni minuto che sprechi al cellulare, sui social o a “[email protected]*eggiare” sei un minuto più vicino al tuo epilogo

  • Cosa vuoi lasciare dietro di te? 
  • Come desideri essere ricordato?
  • Come desideri NON essere ricordato?

Tutto questo dipende dalle azioni che farai, quindi bisogna FARE, fare e ancora fare! 

Non si vive di rimpianti, si vive di prove, anche di sbagli ed errori che ci permettono di imparare cosa sia giusto e sbagliato, bene e male e via dicendo.

Fare viaggi, scoprire culture nuove. Ma anche fare esperienze nuove, amicizie. Fare volontariato, sviluppando il senso di comunità, esercitando l’altruismo e la compassione.

Vivere è la nostra più grande avventura e merita di essere apprezzata sempre, nel bene e nel male, quando siamo felici e quando siamo tristi, perché ogni istante è unico e irripetibile.

Esattamente come lo siamo noi!

11 Frasi sul vivere la vita

11 Frasi sul vivere la vita
  1. A parte l’uomo, tutti gli animali sanno che lo scopo principale della vita è godersela. (Samuel Butler)
  2. Ama la vita più della sua logica, solo allora ne capirai il senso. (Fëdor Dostoevskij)
  3. La vita è un collegamento con il futuro. Tutta la vita. Amandoci l’un l’altro, imparando l’uno dall’altro… è solo così che possiamo cambiare il mondo. Finalmente l’ho capito. Il vero significato della vita… (Metal Gear Solid)
  4. Lo scopo della tua vita è dare il meglio di te. (Richard Bach)
  5. Non posso vivere se non faccio lavorare il cervello. Quale altro scopo c’è nella vita? (Sherlock Holmes)
  6. Il senso della vita è quello di trovare il vostro dono. Lo scopo della vita è quello di regalarlo. (Pablo Picasso)
  7. Finché porterai un sogno nel cuore, non perderai mai il senso della vita. (Mahatma Gandhi)
  8. Il tuo tempo è limitato, quindi non sprecarlo vivendo la vita di qualcun altro. (Steve Jobs)
  9. Chi, nel cammino della vita ha acceso anche soltanto una fiaccola nell’ora buia di qualcuno, non è vissuto invano. (Madre Teresa di Calcutta)
  10. Perseguire la felicità è lo scopo stesso della vita: è evidente. Che crediamo o no in una religione, che crediamo o no in questa o quella religione, tutti noi, nella vita, cerchiamo qualcosa di meglio. (Dalai Lama)
  11. Alla fine solo tre cose contano: quanto hai amato, come gentilmente hai vissuto e con quanta grazia hai lasciato andare cose non destinate a te. (Buddha)
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su tumblr
Condividi su pinterest
Condividi su telegram

Lascia un commento

Articoli correlati

Articoli popolari