Come Sviluppare piena Consapevolezza di Sé

Questo è un Blog di Crescita Personale, quindi se vogliamo “crescere” non possiamo non sviluppare Consapevolezza di noi stessi…

Ma:

  • Cosa si intende quando sentiamo dire che dobbiamo essere più consapevoli di noi?
  • Quali sono i benefici che ci porta?
  • Come si può sviluppare?

In questo articolo risponderò a tutte queste domande, e ti fornirò validi strumenti, consigli, tecniche e strategie affinché tu possa metterle in pratica fin da subito per raggiungere uno stato superiore di Consapevolezza, proseguendo nella tua Esplorazione di crescita e di Evoluzione Personale!

Chi conosce gli altri è sapiente;
chi conosce sé stesso è illuminato.

– Lao Tzu

Tabella dei Contenuti

Consapevolezza: sveliamo il significato

Da Wikipedia: in psicologia, con il termine consapevolezza (awareness in inglese) si intende la capacità di essere a conoscenza di ciò che viene percepito e delle proprie risposte comportamentali.

Insomma, è la capacità di fare un “passo indietro”, comprendendo che quello che vediamo è una nostra percezione della realtà, alla quale applichiamo numerosi filtri.

Diventare consapevoli significa imparare a distinguere le cose su cui abbiamo controllo (e sulle quali possiamo quindi agire), da quelle che su cui non ce lo abbiamo.

Cosa significa sviluppare Consapevolezza

Conoscere se stessi significa conoscere tutti i propri aspetti, tutte le proprie potenzialità: l’assassino, il peccatore, il criminale, il santo, la virtù, il dio, il diavolo; conoscere tutti gli aspetti, l’intera gamma delle possibilità.

Osho

Siamo esseri imperfetti!

Sviluppare (auto)consapevolezza, ci porta a comprendere in maniera più profonda chi siamo, cosa desideriamo, quali sono i nostri valori fondamentali o quale sia il nostro scopo di vita.

Alleniamo la mente, sviluppando la nostra concentrazione e prestando maggiore attenzione ai nostri pensieri, sulle emozioni generate dai pensieri e sulle azioni generate dalle emozioni, studiando le nostre abitudini e i nostri comportamenti.

Diventare consapevoli di sé, dei propri schemi mentali, dei propri limiti o convinzioni limitanti, ma anche dei propri punti di forza, delle proprie qualità, è la chiave che sta dietro ad ogni cambiamento.

Sviluppare consapevolezza significa accettare il cambiamento

Aumentando la nostra consapevolezza diventiamo più propensi ad accogliere il cambiamento nella nostra vita, accettandolo e sfruttandolo a nostro favore.

E ti dirò di più, non si limitano ad essere cambiamenti “temporanei“, ma grazie all’introspezione e all’esplorazione su di noi, generiamo una profonda connessione, che ci porta a realizzare grandi e duraturi cambiamenti.

Superando i nostri limiti (mentali)!

Migliorandoci sempre di più!

La resistenza porta alla sofferenza

Resistere al cambiamento ti porterà a soffrire, fino a quando sarà la vita a obbligarti (di solito con lezioni dure) a cambiare.

Non aspettare questi momenti di sofferenza, evolviti e diventa Autore del tuo Destino!

Se leggendo il termine “cambiamento” senti strane sensazioni allo stomaco, come una specie di “resistenza“, ti consiglio di leggere il mio articolo dove ti spiego bene cosa sia il cambiamento, perché sia importante nella nostra vita e come fare per portarlo nella tua vita!

Lo sviluppo della consapevolezza rientra in una pratica che è sempre più attuale ai giorni nostri, sulla quale vengono svolte sempre più ricerche scientifiche che ne valorizzano l’efficacia e i benefici sul nostro corpo e la nostra mente.

Esatto, sto parlando della meditazione Mindfulness.

La consapevolezza non è soltanto una parola, ma un significativo stato mentale. Significa che dobbiamo essere presenti a noi stessi qui e ora, in questo preciso momento e dobbiamo essere coscienti di ciò che sta accadendo, fuori e dentro di noi. Significa stare attenti alle nostre motivazioni e imparare a cambiare le emozioni e i pensieri da malsani in sani. La consapevolezza è un’attività mentale che a tempo debito elimina tutta la sofferenza.

Ayya Khema

La meditazione per sviluppare consapevolezza: la Mindfulness

Consapevolezza è l’accettazione cosciente ed equilibrata dell’esperienza presente. Non è più complicato di così. È un aprirsi al momento presente per riceverlo, piacevole o spiacevole che sia, così com’è, senza afferrarlo per prenderlo, senza respingerlo per rifiutarlo.

Sylvia Boorstein

Sulla Meditazione sono veramente numerose le ricerche scientifiche che vogliono dimostrarne l’efficacia e i benefici sul nostro corpo e sulla nostra mente.

Per approfondire l’argomento ti potrebbe interessare leggere:

Tuttavia la Mindfulness comprende una sfera superiore di consapevolezza. Quando ci fermiamo, dedicandoci 10 o 15 minuti a noi stessi, focalizzando la nostra attenzione sulla respirazione, stiamo esercitando una tra le tecniche conosciute per una meditazione formale.

La Mindfulness riguarda ogni nostra azione, sviluppare consapevolezza sul presente per viverlo intensamente attimo dopo attimo.

La meditazione funziona o, è una grandissima Para*ulata?!

Sviluppare consapevolezza, sviluppando la tua attenzione

Sviluppa attenzione su quello che stai facendo e cerca di focalizzarti solo su quello:

  • se mangi, concentrati sul mangiare;
  • se ascolti la musica, presta attenzione sulla melodia ascolta tutti gli strumenti e goditi ogni nota.

Questo tipo di meditazione fa parte della categoria “informale“. Anche camminare può essere un esercizio di Meditazione informale, usata molto spesso dallo stesso Buddha

Leggi quindi come imparare la meditazione camminata, in modo tale da unire l’esercizio fisico con quello mentale. Questo tipo di meditazione sarà davvero molto utile per allenarti nello sviluppo della tua consapevolezza ponendo la tua attenzione sul presente, aiutandoti a raggiungere una maggiore comprensione su di te e sul tuo corpo.

La conoscenza di te stesso è il più grande servizio che puoi rendere il mondo.

Ramana Maharshi

Sviluppare consapevolezza: i benefici che otterrai

Ci sono dei poteri dentro di te che, se tu potessi scoprirli ed utilizzarli, farebbero di te qualsiasi cosa tu abbia mai sognato o immaginato di poter diventare.

Orison Swett Marden

La capacità di mantenerci ancorati al presente, apprezzando e valorizzando ogni secondo del nostro prezioso e limitato tempo, comporta veramente diversi benefici:

  • Lo sviluppo della nostra Intelligenza Emotiva, ovvero quel tipo di intelligenza che sfruttiamo in tantissime occasioni del nostro quotidiano. Sì, ha a che fare con il controllo delle nostre emozioni. Ti basti pensare che un grandissimo imprenditore contemporaneo, Jack Ma, la considera più importante del solito Quoziente Intellettivo (QI
  • Quando impari ad essere più centrato nel presente, diventi meno soggetto ad ansie e preoccupazioni nate da pensieri intrappolati nel passato o proiettati al futuro. Semplicemente, impari ad apprezzare e valorizzare il tempo che hai a disposizione
  • E quando sei più consapevole del presente, riconoscendo la fugacità del tempo, riesci a motivarti meglio imparando a combattere molto in fretta la procrastinazione
  • La consapevolezza sul tuo presente, ti porta ad essere più attento e più vigile a quello che succede dentro e fuori di te, accorgendoti di tutte quelle piccole cose che troppo spesso diamo per scontate. Sviluppi un atteggiamento positivo, aumenti la tua resilienza e ti senti grato della Vita
  • Imparando a comprendere e a riconoscere i meccanismi della tua mente, le tue convinzioni e i tuoi limiti, puoi allenarti per assumerne il controllo, liberandoti da vecchie e cattive abitudini, migliorando giorno dopo giorno nella tua piena Evoluzione Personale
  • Ti senti più vivo e più felice, maturato nella consapevolezza che la vita è tua ed è una tua Responsabilità fare di tutto per vivertela al meglio. Allontanando quindi la tristezza e la sofferenza. Imparando a dare la giusta priorità alle cose e alle persone della tua vita, aiutandoti quindi nel prendere decisioni migliori per te e per la tua vita

L'accettazione è il beneficio più grande

Ma il beneficio più grande, risiede proprio nella caratteristica tipica della Mindfulness, ovvero l’accettazione della realtà.

Quando ti eserciti nello sviluppo della Consapevolezza, ti troverai di fronte a tutti i tuoi pensieri negativi e limitanti, ma imparando ad accettarli, gli toglierai il potere e la presa che hanno su dite, lasciandoli scorrere lontano, riconoscendo e tenendo stretti quelli positivi.

Diventi consapevole che la realtà è imperfetta, che noi stessi siamo tutti quanti imperfetti, ma che possiamo fare del nostro meglio per migliorarci e non esiste un limite su questo! Ecco perché questo magnifico percorso di Crescita durerà tutta la vita, portandoci a migliorarci sempre, ogni giorno di più, accettando e abbracciando il nostro cambiamento e la nostra evoluzione.  

Decidi di essere te stesso: e sappi che chi trova se stesso, perde la sua infelicità.

Matthew Arnold

Sviluppare Consapevolezza: "Tecnica delle 5 Sveglie"

Il tuo lavoro è quello di scoprire il tuo mondo e poi con tutto il cuore darti ad esso.

Buddha

Iniziamo quindi a sviluppare e allenare la nostra consapevolezza grazie all’uso di questa semplice, ma potentissima tecnica: la “Tecnica delle 5 Sveglie“.

Come suggerisce il nome della tecnica stessa, dovrai impostare 5 sveglie che ti aiuteranno a prendere consapevolezza del tuo presente.

  1. Prendi il tuo cellulare e imposta 5 sveglie da suddividere nell’arco dell’intera giornata:
    1. Ci sarà quella del “Buongiorno“, ovvero appena ti svegli
    2. Quella di metà mattinata, verso le 10:30 – 11:00
    3. Durante la tua pausa pranzo
    4. La sveglia di metà pomeriggio
    5. E infine quella della “Buonanotte“, indicativamente dopo cena
  2. Quando si attiva il tuo promemoria (magari metti solo la vibrazione se sei a lavoro) tutto quello che dovrai fare è staccare quello che stai facendo (se puoi) e concentrarti, 1 minuto sul tuo presente
    1. Osserva tutto quello che ti circonda
    2. Guarda dentro e fuori di te, esplora i tuoi stati d’animo e i tuoi gesti per trovare una corrispondenza
    3. Nota le cose positive
  3. Lo ripeto anche qui, nota le cose POSITIVE! Esatto, ovunque tu sia, guardandoti intorno potrai trovare sempre qualcosa di abbastanza positivo, non ci sarà mai qualcosa di completamente negativo
  4. Ringrazia. Fai un paio di respiri profondi e lascia che il sentimento di gratitudine cresca dentro di te
  5. Torna a fare quello che stavi facendo

Alternative creative

Se non puoi, o se non vuoi, usare le sveglie del tuo cellulare, puoi ricorrere a soluzioni più creative, ad esempio, potresti attaccare diversi post-it nei luoghi che frequenti di più:

Per il “buongiorno” puoi appiccicare un post-it sullo specchio del bagno, aggiungendo magari una faccina sorridente, che male non fa. Gli altri li puoi mettere a lavoro (se puoi), in macchina o dove sai che passerai un po’ di tempo, dove sai di vederli.

Se lavori di notte o hai altri impedimenti, adatta questa tecnica alle tue esigenze.

L’importante è che tu per almeno 3 settimane, tutti i giorni, ti ritagli almeno 5 minuti da dedicare solo a te e al tuo presente.

Sfidati e condividi la tua esperienza qui sotto nei commenti!

Sviluppare consapevolezza: La Meditazione Informale sul presente

Un attimo di introspezione vale a volte una vita d’esperienza.

Oliver Wendell Holmes Jr.

Come ti accennavo sopra, ogni azione che svolgi potrebbe essere l’occasione perfetta per meditarci su. Ti consiglio di leggere i link che ti ho condiviso in quanto diverse tecniche utili anche per la consapevolezza  sono già presenti là.

Vediamo alcuni esempi della vita quotidiana che puoi sfruttare al meglio per sviluppare la tua consapevolezza, meditando sul presente:

  • Mangia in maniera consapevole. Cerca di gustarti ogni boccone, presta attenzione al gusto e alla sensazione di tutto quello che accade nella tua bocca. Spesso infatti, ci distraiamo guardando il TG, o i social, divorando voracemente quello che abbiamo nel piatto, non accorgendocene. Questo porta a non essere pienamente soddisfatti e a compensare mangiando altro. Spegni quindi ogni distrazione e concentrati solo sul tuo pasto. Se tu mastichi e resti attento sul presente di quello che mangi, come mastichi, delle sensazioni, del gusto che avverti ad ogni boccone, vivrai un momento di piena consapevolezza e ti sentirai più pieno e più soddisfatto del tuo pasto
  • Fai la doccia consapevolmente. La doccia deve essere un autentico piacere per il nostro corpo e la nostra mente. Avverti le gocce dell’acqua sulla tua pelle, la sensazione di calore, come il tuo corpo reagisce. 
  • Diventa consapevole quando fai esercizio fisico, incluse le tue passeggiate (leggi l’articolo sulla meditazione camminata) o quando ti sposti in bicicletta. Anche se vai in palestra, avverti il lavoro sui tuoi muscoli, il movimento del tuo corpo.
  • Sii consapevole quando sorge un’emozione dentro di te. Poniti alcune domande per aumentare la tua consapevolezza:
    • Da cosa è nata?
    • A cosa stavo pensando quando è arrivata questa emozione?
    • Perché la sto provando?
    • Posso controllarla? Cerca quindi di prendere il controllo di te, cominciando a cambiare i tuoi pensieri, osservando la tua risposta naturale sul piano emotivo
  • Respira utilizzando il diaframma. Ogni tanto, oltre a prestare attenzione sul tuo respiro nella meditazione formale, perché non provi ad osservarlo in alcuni momenti della giornata? Magari per staccare la mente da quello che stai facendo, quando senti l’esigenza di una pausa mentale, chiudi gli occhi e osserva il percorso dell’aria che inspiri da fuori, il giro che fa dentro di te gonfiando l’addome, fino a quando fuoriesce.
  • Impara davvero ad ascoltare gli altri. Hai presente quando sei particolarmente attento su quello che dice il tuo interlocutore? Prova ad esserlo con tutti, cerca davvero di capire e ascoltare quello che sta dicendo. Prova a guardarlo negli occhi, questo rafforzerà il vostro legame.

Sfidati e condividi la tua esperienza qui sotto nei commenti!

Sviluppare Consapevolezza sui tuoi Pensieri

Difficile indagare su sé stessi: implica prendersi responsabilità, mettersi in discussione, studiare e studiarsi. È davvero molto meno complicato attribuire le eventuali mancanze a qualche divinità astratta.

Vera Q

Secondo le Leggi Universali, o principi Ermetici, l’intero Universo è mentale: Tutto è Mente

Cosa significa?

Che se vogliamo davvero apportare importanti cambiamenti nella nostra vita, dobbiamo migliorandoci. Sii consapevole di ciò:

I nostri pensieri generano le nostre emozioni, le emozioni sono il carburante, la nostra energia che ci porta a compiere un’azione piuttosto che un’altra. 

Quindi, imparare a controllare i propri pensieri e indirizzarli dove desideriamo, ci porta ad avere le chiavi di noi stessi, del nostro futuro e della nostra vita

In questo modo diventerai responsabile al 100% delle tue azioni, motivandoti e sfruttando la tua forza di volontà. In questo modo ad ogni “evento” della vita potrai decidere di reagire positivamente, da resiliente, oppure se continuare a subirla interpretando il ruolo di “vittima“, trovando colpevoli, scuse e giustificazioni.

Soluzione semplice, ma POTENTE! Il Diario!

Se vuoi davvero sviluppare consapevolezza dei tuoi pensieri, trovare i “trigger” delle tue emozioni, DEVI cominciare a tenere un diario dove annoti tutto!

Comincia in piccolo: annota le cose positive che ti succedono nel corso della giornata, anche se non ti sembrano particolarmente rilevanti. Soprattutto quelle dove hai avuto un momento di “consapevolezza“, ad esempio:

Oggi mi sono accorto che da un pensiero stavo finendo succube di una spirale negativa, ma accorgendomene in tempo sono riuscito ad intervenire dirigendo il mio pensiero in maniera più costruttiva, motivandomi e decidendo di assumermene la piena responsabilità.

I tuoi pensieri determinano la tua realtà!

Sviluppare consapevolezza: un esperimento veloce

Bene, proviamo ora insieme un piccolo esperimento:

Chiudi gli occhi…

Fai 3 respiri profondi…

Riapri gli occhi e… Cosa ti circonda? Quali rumori senti? Quali sono i tuoi pensieri?

Presta attenzione al tuo dialogo interiore e prova a sviluppare sincera gratitudine per quello che hai ora.

Fai questo esperimento più volte nel corso della giornata (magari assieme alle 5 sveglie) e Scrivimi nei commenti le tue sensazioni! 😉

Sviluppare consapevolezza... infine!

Cerca bene in te stesso
ciò che vuoi essere,
poiché sei tutto.
La storia del mondo intero sonnecchia in ognuno di noi.

Gialal al-Din Rumi

In questo articolo hai imparato tutto quello che ti serve per lavorare fin da subito sul tuo sviluppo di Consapevolezza.

Quando diventi “consapevoleaccetti e reagisci meglio agli eventi della vita, in quanto sai di poter affrontare qualsiasi avversità con il potere che risiede dentro di te.

Esso c’è sempre, ma spesso lasciamo che agisca in maniera semi-involontaria. Il nostro compito è quello di Esplorare sempre più a fondo dentro noi stessi, per conoscerlo, comprenderlo e controllarlo, in modo tale da poterne usufruire quando vogliamo, e non quando ne siamo costretti, evitandoci quindi tanta sofferenza.

Conosci il mio mantra per i momenti difficili?

La persona più influente che ti parla tutto il giorno sei tu stesso, quindi dovresti stare molto attento a quello che dici a te stesso!

Zig Ziglar

Esploriamo insieme!

Se ti è piaciuto, aiutami a condividere questo articolo. Usa i pulsanti che trovi qui in fondo per mandarlo ai tuoi amici. Se non l’hai già fatto all’inizio, ti chiedo di nuovo di lasciare un “Mi Piace” alla pagina Facebook di EsplorativaMente

Unisciti anche tu al più grande gruppo di Esploratori ed Esploratrici di tutta Italia, in modo da aiutarci e sostenerci nel processo della nostra Evoluzione Personale. Richiedi l’iscrizione al nostro gruppo ufficiale, ogni anima che desidera lavorare su se stessa per migliorarsi è sempre la benvenuta!

Sono presente anche sui social Instagram e Twitter.

Buona Esplorazione!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su tumblr
Condividi su pinterest
Condividi su telegram

Lascia un commento

Articoli correlati

Articoli popolari