Come allenare la Mente: 12 muscoli mentali fondamentali

Come allenare la Mente per vivere una vita felice e serena?

Devi sapere che ci sono 12 muscoli fondamentali della nostra mente, che possiamo imparare ad allenare.

Ma prima dobbiamo introdurre un principio scientifico fondamentale, che ci permetterà di concretizzare al meglio tutto quello che seguirà.

Sai perché si dice che la pratica rende perfetti?

Ogni volta che ripeti una certa azione, nel tuo cervello si sta rafforzando una connessione tra i diversi neuroni, creando così una sorta di “pattern”, ovvero uno schema di informazioni che ti permetterà di riprodurre sempre meglio e sempre più facilmente una determinata azione.

Questa è la neuroplasticità.

Te ne parlo anche nel mio articolo dove ti mostro 25 trucchi pratici per aumentare la tua intelligenza!

Tabella dei Contenuti

1. Equilibrio mentale

1. Equilibrio mentale

Quante volte ti è capitato di avere tutto sommato una bella giornata e poi è bastato un particolare, come poche parole di una persona, o il traffico in autostrada e via dicendo, per rovinarti l’umore e quindi tutta l’intera giornata?

Bene, è qui che parliamo del nostro equilibrio mentale.

Parlandoci in modo chiaro, dall’oggi al domani le persone non smetteranno di risponderti male, di gettare fango e la loro negatività e frustrazione su di te, semplicemente perché tu hai deciso di sorridergli e di pensare positivo.

La m**da quando arriva è sempre M**DA!

Però puoi allenare questa tua abilità mentale.

Come?

Grazie allo sviluppo della consapevolezza.

Quando ti accorgi di come stai reagendo (TU) alla situazione, hai una scelta di potere, hai la possibilità di prenderti la piena responsabilità della tua vita e della tua felicità.

La vita NON è quello che ti succede, ma come tu decidi di reagire a quello che ti capita.

Questo è il vero potere, e questa è una capacità che possiamo allenare e sviluppare tutti.

Ad esempio tramite la Meditazione.

Non scegliere di portare dietro la rabbia e il rancore ad avvelenare le tue giornate. Bevi l’antidoto del perdono e porta amore nella tua vita, iniziando a praticare il diario della gratitudine!

Smetti di giudicare te stesso e gli altri. Scegli l’amore e la gentilezza come pilastri della tua vita!

Riscopri i tuoi Valori Fondamentali e lascia che siano loro a fornirti la direzione da seguire.

2. Tolleranza allo stress

2. Tolleranza allo stress

Come possiamo diventare più resilienti, e come una cicatrice rende più forte la nostra pelle dove è stata ferita, allo stesso modo possiamo incrementare e rafforzare la nostra tolleranza allo stress.

Quello che vogliamo qui non è ridurre lo stress attraverso utili e salutari esercizi di respirazione, o praticando esercizi di rilassamento.

No, noi vogliamo sfruttare a nostro favore lo stress, trasformandolo in un nostro alleato per la produttività!

Lo stress positivo (eustress), è un potente alleato che ci permette di raggiungere traguardi importanti nella nostra vita, che ci spinge a crescere e a migliorarci continuamente. Portandoci anche a trovare un significato profondo della nostra esistenza.

Il distress, invece, è quello negativo che ti porta solo ansia e mille preoccupazioni. Se diventa cronico inoltre, può intaccare la tua salute.

Come fare quindi?

È semplice, ci vuole calma, pazienza e tanta pratica. Innanzitutto devi conoscere i tuoi limiti. Qual è la tua comfort zone?

A questo punto tutto quello che devi fare è provare alcuni periodi in cui esci anche solo di poco dalla tua comfort zone e provi a fare qualcosa che ti mette a DISAGIO.

Piccole cose.

Ogni giorno un pochino, senza esagerare.

In questo modo stai allenando e allargando la tua tolleranza allo stress.

Mi raccomando, alterna sempre periodi di stress positivo a periodi di relax e di rilassamento. Evitando così di finire in burn out.

Puoi provare ad esempio gli esercizi che ti propongo negli articoli di prima (basta che clicchi sui link all’inizio di questo paragrafo 😉 ).

3. Visione

3. Visione

Spesso lasciamo che i nostri problemi quotidiani crescano a dismisura, impedendoci di scrutare l’orizzonte o anche solo di alzare il nostro sguardo per rivolgerlo al cielo, alla luna e alle stelle.

Perdiamo una parte importante della nostra vita, rinunciando alle nostre passioni, ai nostri sogni e ai nostri desideri.

Probabilmente bisognerà scendere a compromessi all’inzio, ma non è impossibile.

Quello che ti serve è un grosso PERCHÉ.

Ho 2 articoli che ti aiuteranno:

Tutto è realizzabile.

Ma per concretizzarlo ti serve una piano d’azione pratico e fattibile, e questo sarà alla tua portata e ti insegno come farlo in questo articolo dove ti parlo degli Obiettivi Intelligenti.

Inoltre, l’allenamento mentale che ti propongo è quello di indirizzare il tuo focus a quello che desideri. Conosci come agisce la Legge di Attrazione e le 7 Leggi Universali?

Un ottimo esercizio che ti consiglio di cominciare a praticare quotidianamente al mattino è la Tecnica del Priming.

4. Fede

4. Fede

Questo è un punto importante anche secondo Napoleon Hill nel suo libro best-seller: “Pensa e arricchisci te stesso”.

Noi siamo il risultato delle nostre credenze interiori.

Come puoi riconoscere e modificare le tue convinzioni? 

Anche qui ti consiglio due articoli importanti:

La fede in qualcosa di superiore: un’Intelligenza, un potere, nell’Universo, Dio, o anche solo te stesso, ha delle grosse conseguenze sulla nostra vita.

Questo è il potere dell’aspettativa.

Non quell’aspettativa che puoi riporre nelle persone e che finisce sempre per deluderti, ma un’aspettativa superiore che ti permette di dire a te stesso: “La sofferenza di oggi è necessaria per il mio bene di domani”.

Questa consapevolezza ti permette di superare le difficoltà della tua vita, sviluppando una credenza potenziante.

5. Aiutare e servire il prossimo

5. Aiutare e servire il prossimo

Alla cima della piramide di Maslow, nella sua gerarchia dei bisogni umani, troviamo quello dell’autorealizzazione.

La cosa interessante è che spesso le persone trovino un senso più profondo della propria vita, un maggiore significato, quando decidono di aiutare genuinamente il prossimo.

Questo accade perché la nostra anima brama e desidera intensamente la crescita, l’auto-miglioramento e tutto quello che può portare un percorso di Crescita Personale.

Cosa puoi fare per gli altri? Come puoi rendere il mondo un posto migliore?

La mia risposta l’ho trovata nel migliorare me stesso ogni singolo giorno, scegliendo di essere ogni giorno la versione migliore di me stesso, e nel mio piccolo, aiutando altre persone che nutrono questo ardente desiderio nel proprio cuore!

Dona, aiuta!

Fai qualcosa di incondizionato per il prossimo.

Esercita il puro altruismo. L’amore incondizionato che ti permette di aiutare il prossimo senza desiderare un proprio tornaconto.

Quando ci riuscirai, ti assicuro che ti sentirai benissimo e sarai maggiormente consapevole del tuo potere e che, in fondo, ognuno di noi grazie alle piccole azioni, può fare davvero la differenza in questo mondo, anche solo aiutando una singola persona!

Tutto comincia da dentro noi stessi! 😉

6. Pazienza

6. Pazienza

Cos’è la pazienza se non la capacità di perseverare anche se le cose ci mettono più tempo di quanto previsto?

Viviamo in una società in cui tutto quello che desideriamo, se ne abbiamo la possibilità, è alla portata di mano. Ti basta pensare ad Amazon Prime, se lo desideri acquisti ora e già domani potresti avere quello che desideri da oltreoceano.

Vogliamo tutto e subito.

Col tempo abbiamo annullato la nostra capacità di pazientare, di rimandare la gratificazione.

Non è un caso se dietro alle code di persone in fila, o di macchine bloccate per strada, le persone perdano le staffe, e quindi la propria pazienza.

Ricordi? Tutto dipende da te e da come decidi di reagire.

Come allenarsi allora?

Praticando la meditazione, o qualsiasi altra attività che richieda una certa capacità di concentrazione.

7. Meditazione mindfulness

7. Meditazione mindfulness

E a proposito di meditazione, conosci i benefici scientifici quando mediti?

Il dono più grande della meditazione è la capacità di diventare maggiormente auto-consapevoli. Non solo dei propri pensieri, ma anche delle proprie azioni, emozioni, parole, reazioni e via dicendo.

Insomma, è come se imparassi ad osservarti di più, ma senza esprimere un giudizio.

Ad esempio, se una cosa ti irrita, grazie all’allenamento QUOTIDIANO della meditazione, dentro di te avverti un campanello di allarme che ti dice:

ATTENZIONE! Questa cosa ti sta irritando?

Da cosa nasce questa irritazione?

Qual è la sua origine?

Qual è il suo scopo? Cosa desideri davvero? 

Cosa ti infastidisce davvero?

E via dicendo.

La consapevolezza giunge dalla nostra capacità di farci domande potenti e importanti, cercando altrettante risposte: potenti e importanti!

Consiglio: Evita le domande che iniziano con “Perché”! 😉

8. Integrità e coerenza

8. Integrità e coerenza

Abbiamo già accennato il fatto che i Valori Fondamentali, in qualche modo, siano la tua bussola interiore che ti indica la direzione da seguire. 

Quando agisci in linea con i tuoi valori sviluppi coerenza ed integrità.

E questo cosa comporta?

Anche un aumento della tua Autostima!

Quando dai la tua parola fai del tuo meglio per mantenerla sempre.

Sii sempre onesto con te stesso e sviluppa una sincera compassione per te stesso. Trasforma il tuo giudice interiore severo nel tuo più grande alleato, grazie ad un dialogo interiore positivo.

Quando sei una persona integra e coerente, lo sei soprattutto con te stesso, ti senti bene e perfettamente allineato con il tuo Io interiore!

Ogni giorno chiediti se le tue azioni, decisioni, parole e pensieri sono coerenti ai tuoi principi e ai tuoi valori fondamentali!

9. Aspettati il rifiuto

9. Aspettati il rifiuto

Come dicevamo prima quando parlavamo della fede, alimentare false aspettative sulle persone ti porterà a sovrastimarle, ad aspettarti troppo, e quando non faranno abbastanza, ti deluderanno con la conseguenza che tu soffrirai.

Noi persone in queste centinaia di migliaia di anni di evoluzione, abbiamo imparato che essere accettati è vitale per la nostra sopravvivenza, in quanto, in branco, si hanno maggiori possibilità di farcela.

È un concetto legato molto ben in profondità dentro le nostre menti.

Ora però è giunto il momento di evolvere anche questa idea.

Incontrerai sempre delle persone che la penseranno diversamente da te, che ti attaccheranno, che ti criticheranno, ti scaricheranno tutta la loro M**DA addosso!

È inevitabile!

Prima accetti che è impossibile piacere a tutti, e prima starai meglio e potrai iniziare a coltivare e sviluppare relazioni sane con altre persone!

Aspettati quindi di essere rifiutato, e impara ad accettarlo.

Sappi che il mondo è grande, e oggi è molto più facile trovare persone ovunque che la pensano simile a noi, coi quali possiamo legare.

Inoltre può essere un ottimo modo per viaggiare, conoscere nuove culture e allargare i propri orizzonti.

Un esempio possono essere i gruppi di Facebook.

Hei, a proposito… Hai già richiesto l’iscrizione al più grande gruppo di Esploratori e di Esploratrici di tutta Italia?

Basta un click! 😉

10. Distacco mentale e materiale

10. Distacco mentale e materiale

Purtroppo oggi, per mezzo del consumismo, ha preso forma un’idea insidiosa, l’idea che la felicità, o una parte di essa, in qualche modo si possa comprare.

NO!

La felicità non è qualcosa che puoi comprare o che puoi ricercare fuori.

La felicità è una condizione mentale che puoi ottenere dentro di te, tramite gli esercizi che ti ho proposto nella parte dell’Equilibrio Mentale.

Smetti di praticare l’attaccamento, inizia da quello materiale. 

Le cose che non usi più vendile (e inizia a gestire meglio i tuoi soldi), oppure donale per quello che dicevamo prima, a persone che ne hanno davvero bisogno.

Può essere di tutto.

Prenditi un momento e fai un check di tutto quello che hai in casa che non metti, o non usi, o che è lì a prendere polvere e dai una ripulita.

Una bella pulizia all’esterno avrà il potere di donarti pace anche al tuo Io interiore!

Ti consiglio questi 2 articoli in cui affrontiamo meglio la tematica del Minimalismo e dell’impatto che avrà sulla tua vita.

Una volta che avrai iniziato a tagliare i legami con il tuo mondo materiale, ti sarà anche più facile dire “NO” ai legami tossici con altre persone della tua vita.

Hai presente quelle persone che si lamentano sempre, che hanno sempre problemi, parlano solo di se stesse e via dicendo?

Ecco, fai una bella pulizia e recidi il legame mentale con queste persone, non essere responsabile dei loro problemi e per la loro vita.

Ognuno è l’unico autore del proprio destino.

È giusto e nobile aiutare il prossimo, ma attenzione a non farsi trascinare a fondo!

11. Cambiamento

11. Cambiamento

Non è che devi cambiare idea ogni secondo, ricorda cosa dicevamo sull’integrità e sulla coerenza

Ma non devi neanche resistere al cambiamento.

Certe volte questo è inevitabile, e la resistenza ad esso non farà altro che generare sofferenza sempre più grande nella tua vita.

Abbi il coraggio di fare quel passo nell’ignoto e… Cambia!

Ogni sfida che la vita ti presenta, nasconde un’importante lezione che puoi usare per crescere ed evolvere

Ma non deve essere sempre una sofferenza.

Si può e ci si deve mettere in discussione, ricorda che non esistono verità assolute. Impara ad allenare il tuo pensiero laterale, la tua creatività e allarga i tuoi orizzonti mentali! 

Accetta il cambiamento nella tua vita e noterai che tutto segue un percorso preciso e che col passare del tempo, impari a collegare i vari puntini, fino a delineare un disegno preciso! 😉 

Sii fiducioso… Abbi fede!

12. Ricarica le pile

12. Ricarica le pile

Non sottovalutare mai il tuo benessere, fisico e mentale.

Se vai in palestra sai bene che l’allenamento coi pesi è solo una piccola parte del processo, la vera magia la fa il riposo, è lì che il nostro corpo guarisce e si rafforza, sempre di più!

Ecco che quegli esercizi che ti proponevo prima di respirazione e di rilassamento, trovano qui il giusto posto.

Ma non solo.

A volte è sempre utile donarsi magari piccoli piaceri, come una giornata alla spa, o una passeggiata nella natura.

Insomma, staccare un attimo la spina dal quotidiano e posare il nostro focus solo e unicamente sul nostro benessere!

Te lo meriti!

Come allenare la Mente in conclusione

Come allenare la Mente in conclusione

La pratica rende perfetti.

Sii consapevole di dove sei ora e annota tutti i progressi che fai. Giorno dopo giorno!

Nulla è impossibile, trova la tua motivazione intrinseca ed esercita saggiamente la tua forza di volontà, per creare piccole e indelebili abitudini che avranno l’enorme potere di plasmare la tua intera vita.

Sviluppa il tuo Mindset di Crescita e vedrai la tua vita trasformarsi, giorno dopo giorno! 

Sempre in meglio!

E tu come alleni la tua Mente? Ti ritrovi con quanto scritto in questo articolo? Ne hai altri da consigliare?

Fammelo sapere qui sotto nei commenti! 😉

Buona Esplorazione!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su tumblr
Condividi su pinterest
Condividi su telegram

Lascia un commento

Articoli correlati

Articoli popolari