Chi era Napoleon Hill
  • Post author:
  • Post category:Successo

Chi era Napoleon Hill? Magari questo nome non ti dice niente, ma molte idee che ci sono oggi riguardo all’autorealizzazione e al come ottenere il successo personale, sono dovute a lui. Quindi chi era? Quanto è importante la sua filosofia oggi? Ti consiglio di leggere tutto l’articolo per avere queste risposte e molte altre.

Coltivate sempre pensieri positivi, l’entusiasmo non può fiorire in un terreno pieno di paura.

Napoleon Hill

Prima di procedere con la lettura, ti chiedo di dedicarmi 1 secondo del tuo prezioso tempo! Se vedi il box qui sotto, ti chiedo di cliccare sul pulsante “Mi Piace“, in questo modo mi aiuterai a crescere e potrò fornirti sempre più materiale di qualità con il quale arricchire il tuo tempo e la tua persona! Le tue azioni contano! Quindi Grazie

Chi era Napoleon Hill, breve biografia

Hill era un uomo di umili origini, nasce in una famiglia povera il 26 ottobre del 1883 e ci lascerà nel 1970. Perse sua madre all’età di 10 anni, a 13 cominciò a guadagnare qualcosa scrivendo alcuni articoli per un giornale, risparmiando per poter studiare alla facoltà di legge, la quale però non portò mai a termine per motivi finanziari. 

La svolta che gli cambiò completamente la vita, avvenne intorno al 1908 e, grazie al suo operato, riuscirà col tempo a cambiarla, migliorandola, a milioni e milioni di persone!

Il 1908 è l’anno in cui Hill conobbe il grande industriale Andrew Carnegie, il quale gli offrì un enorme incarico che gli occupò più di 20 anni della sua vita e che lo cambiò profondamente. L’offerta, e la sfida,  che gli venne proposta fu quella di intervistare i più grandi milionari dell’epoca e tutte le persone di successo (come ad esempio T. Edison), che si erano “fatte da sé“, per trovare una formula comune che potesse aiutare chiunque volesse ottenerlo, a prescindere dalla sua condizione di nascita. 

Questo lavoro lo portò a creare una “Filosofia del Successo“, che divulgò nel tempo grazie ai suoi scritti, quello forse più importante, divenuto anche il più celebre è “Pensa e arricchisci te stesso“, ad oggi conta più di 60 milioni di copie vendute in tutto il mondo.

Ciò che la mente umana può concepire e credere, può ottenere

Napoleon Hill

La creazione del "successo personale"

Oggi è sempre più diffuso il genere letterario del “successo personale“, come sempre più numerosi sono i testi di auto-aiuto e di crescita personale, ma quando iniziò lui erano decisamente una grandissima novità. Infatti, prima di poter riscontrare questo successo mondiale dovranno passare diversi anni.

Le difficoltà non mancarono, come neanche i fallimenti. Tuttavia aveva già intuito il grande segreto che stanno dietro a quelli che tutti chiamano appunto “fallimenti“:

Ogni avversità, ogni fallimento, ogni angoscia porta con sé il seme di un beneficio uguale o maggiore.

Napoleon Hill

Cosa significa? 

Lo stesso pensiero lo possiamo trovare in grandi personaggi, contemporanei, del calibro di Jack Ma e Elon Musk, ma Hill capì più di un secolo fa che è nel fallimento che possiamo trovare le nostre più grandi opportunità. Questo sarebbe anche il motivo per il quale solo il 2% delle persone lo ottiene. Esse non si lasciano abbattere, ma ne traggono beneficio, imparando e migliorandosi continuamente. Il restante 98% al primo ostacolo molla tutto perdendo le speranze.

Si può dire quindi che la sua mentalità era totalmente quella di una persona che rispecchia in pieno i principi della Resilienza

La maggior parte delle persone più importanti hanno ottenuto il loro più grande successo solamente un passo dopo il loro più grande fallimento.

Napoleon Hill

L'importanza di ciò che pensiamo

Proprio sul discorso fallimento, ritroviamo in Hill citazioni che possono ricordare l’ormai celebre “Legge dell’Attrazione“:

Se parlate di fallimento, attirate il fallimento. Se parlate di successo, attirate il successo.

Napoleon Hill

Non solo!

Ci sono anche altre idee e pensieri comuni nei principi Ermetici, se vuoi approfondire ti consiglio di leggere l’articolo sui 7 principi ermetici o Leggi Universali! Lui infatti crede fermamente che è grazie ai pensieri e alla nostra mente che possiamo creare le “cose“.

Assieme a psicologi come Freud, intuì la distinzione tra mente conscia e quella inconscia, quello che oggi chiamiamo subconscio. Nei suoi libri spiega anche diverse tecniche che ti possono aiutare a riprenderne il controllo.

Io ti svelerò quelli principali, secondo me, dalle quali puoi già cominciare:

  • Controlla quello a cui pensi, nel senso di sviluppare una mentalità positiva e resiliente
  • Sfrutta l’autosuggestione o quella che viene chiamata oggi “visualizzazione creativa“. Io ne ho parlato associandola anche alla pratica della Meditazione. Leggi come sbloccare il tuo vero potenziale!
  • Coltiva il Desiderio di ottenere quello che desideri veramente, in modo tale che la tua motivazione non venga mai meno. “Desiderio: sapere quello che vuoi.

Sei il padrone del tuo destino. Puoi influenzare, dirigere e controllare il tuo ambiente. Puoi rendere la tua vita quello che vuoi che sia.

Napoleon Hill

La Regola d'Oro

Se hai un sogno o un grande “Desiderio“, devi avere la tenacia e la perseveranza di perseguirlo, solo così avrai veramente successo!

Edison ha fallito 10, 000 volte prima di accendere la luce elettrica. Non scoraggiarti se fallisci un paio di volte.

Napoleon Hill

Siamo noi a decidere tutto quello che possiamo o non possiamo fare. Io sono pienamente d’accordo col suo pensiero, in effetti è grazie a persone come lui e Tony Robbins se oggi ho deciso anche io di seguire la mia passione e di fornire strumenti utili, a chiunque lo voglia, per proseguire nella propria Crescita Personale, in fondo tutti aspiriamo al successo e alla ricchezza, che sia sia nelle relazioni o nella finanza!

I nostri unici limiti sono quelli che abbiamo creato nelle nostre menti.

Napoleon Hill

Perché dico “a chiunque lo voglia“? Molti infatti, non sono ancora pronti o non accettano la “semplice” formula che viene diffusa. Quella che lui chiama la “The Golden Rule” (La Regola d’oro).

Hill con “La Regola d’Oro” chiede al lettore di rispondere a questa domanda: “Cosa posso veramente dare agli altri?“. La vera ricchezza sta proprio in quello che tu hai di “valore” che puoi offrire agli altri, in cambio di qualcosa. Ovviamente l’offerta deve corrispondere ad un bisogno reale, non c’è bisogno di “creare” per forza qualcosa di nuovo, non bisogna essere per forza dei geni. Spesso basta solo migliorare quello che già c’è, utilizzando la nostra immaginazione e creatività.

Prima viene il pensiero; poi l’organizzazione di quel pensiero in idee e progetti, poi la trasformazione di quei progetti in realtà. L’inizio, come puoi osservare, è nella tua immaginazione.

Napoleon Hill

Attrai il tuo Successo con la Tenacia

Le ricchezze sono timide e nascoste. Devono essere “attratte”.

Napoleon Hill

Sicuramente è più facile a dirsi che a farsi, in quanto nasciamo e cresciamo, spesso, in un ambiente che ci insegna ad allontanare l’abbondanza e la ricchezza dalla nostra vita. Tuttavia, essa è sempre disponibile a chiunque abbia la forza e la tenacia necessaria ad ottenerla.

Forse non c’è nulla di eroico nella tenacia, ma tale qualità sta al carattere di una persona come il carbonio sta all’acciaio, cioè è l’elemento che rafforza la lega.

Napoleon Hill

Hill, ci dice anche precisamente come fare per svilupparla e ottenerla:

Prima viene il pensiero; poi l’organizzazione di quel pensiero in idee e progetti, poi la trasformazione di quei progetti in realtà. L’inizio, come puoi osservare, è nella tua immaginazione.

Napoleon Hill

Lascia da parte le scuse, non trovare giustificazioni, non perdere tempo e comincia a pianificare il tuo successo. Una volta organizzato, perseguilo credendo nel tuo scopo e in te stesso!

La padronanza di sé è il lavoro più duro che si possa mai affrontare. Se non conquisti te stesso, verrai conquistato da te stesso. Puoi vedere insieme e nello stesso tempo sia il tuo migliore amico che il tuo più grande nemico, semplicemente mettendoti davanti a uno specchio.

Napoleon Hill

Nulla è impossibile, sei tu ad attribuire troppa importanza a questa parola, associandola spesso ai tuoi sogni, ai tuoi desideri e alla tua stessa felicità.

Esiste ben poco di strettamente irrealizzabile, quando la mente umana si pone un obiettivo animata da una risolutezza che non conosce sconfitte.

Napoleon Hill

La felicità è Qui e Ora

La felicità è il solo bene. Il luogo in cui essere felici è qui. Il tempo per essere felici è ora. Il modo per essere felici è aiutare gli altri a esserlo.

Napoleon Hill

Anche Hill è concorde con le filosofie orientali note ai praticanti della Meditazione.

  • Il passato non si può cambiare, accettalo
  • Il futuro sei tu a crearlo, agendo Ora

Viviamo nel presente, ma non ce ne accorgiamo neanche più, leggi come sviluppare la Gratitudine ti aiuta ad essere più felice Ora!

Molti di noi passano la vita come dei falliti, perché siamo in attesa del ‘momento giusto’ per iniziare a fare qualcosa di utile. Non aspettare. Il momento non potrà mai essere quello ‘giusto’. Inizia dove ti trovi, e lavora con qualsiasi strumento tu possa avere a disposizione, e troverai migliori strumenti mentre stai proseguendo.

Napoleon Hill

Concentrati sulle soluzioni e non sui problemi

Se avete un problema, siete a cavallo! Perché? Perché le vittorie ripetute sulle difficoltà che si incontrano sono i pioli della scala che porta al successo.

Napoleon Hill

Esatto! 

Il “trucco” è proprio quello di sviluppare una mente che cerchi le soluzioni, invece che focalizzarsi sui problemi. Ricorda che è proprio nei problemi che risiedono le soluzioni! Ogni volta che incontri una difficoltà, un problema, ricordati che puoi superarlo, come? Agendo con coraggio, credendo in te stesso e imparando la lezione quando sbagli.

Sì, ho detto “sbagli“. Dobbiamo imparare a responsabilizzarci e riconoscere quando commettiamo errori, nessuno è perfetto e nessuno ottiene il successo senza piccoli o grandi fallimenti. 

Non ti resta che abituartici e trasformarla nella tua forza! Abbi fede in te, nel tuo scopo e nelle tue capacità.

La fede è l’unico antidoto noto contro il fallimento!

Napoleon Hill

4 Emozioni Positive potenti!

Da dove nascono le emozioni positive? Proprio da pensieri positivi! Queste emozioni saranno la tua energia, il tuo carburante che ti permetteranno di non perdere mai di vista il tuo obiettivo e la tua motivazione!

Due emozioni negative, la rabbia e la paura, risultano distruttive per la vostra mente e finché permettete loro di restarci, potete star certi che otterrete risultati insoddisfacenti e molto al di sotto delle vostre effettive capacità.

Quali sono queste emozioni positive? Vediamone insieme 4:

  1. Al primo posto troviamo sicuramente l’Amore, che tra tutte le emozioni positive è la più potente!
  2. La Gratitudine che ci permette di apprezzare anche le piccole cose quotidiane che spesso ignoriamo.
  3. La Speranza, ovvero la convinzione che le cose si possano cambiare e migliorare.
  4. La Gioia, bisogna infatti trovare “divertente” quello che si fa, quasi come fanno i bambini quando giocano. Questo ti permetterà di dedicarci tantissime energia a migliorare quello che fai, senza sentirlo come un “peso“.

La speranza è l’elemento magico per motivare se stessi e gli altri.

Napoleon Hill

 

"Tu diventi ciò che pensi" (N. Hill)

Tieni la mente fissa su ciò che vuoi nella vita: non su ciò che non vuoi.

Napoleon Hill

Se sai veramente “Cosa” vuoi e se concentri tutte le tue energie mentali sull’ottenerlo, richiederai forte e chiaro, a livello inconscio, quello che desideri all’universo.

Esso ti risponderà, magari attraverso un sogno, o un “lampo di genio” improvvisamente, lascia che le cose scorrano. Tu preoccupati di rimanere focalizzato sul tuo obiettivo e comincia a programmare i passi che dovrai fare per ottenerlo!

La rotta si può sempre correggere, l’importante è cominciare a intraprenderla!

Io credo in me stesso. Io sono coraggioso. Io posso realizzare qualunque cosa intraprenda.

Napoleon Hill

Il messaggio più Potente di tutti

Come hai potuto leggere prima, bisogna concentrarsi sulle giuste emozioni, quelle positive. In questo modo la nostra vita si arricchirà, non solo economicamente, ma sotto tutti gli aspetti. 

Ecco perché ora voglio condividere con te, quello che reputo il suo messaggio più Forte e più Potente, validissimo e anche oggi attualissimo:

Eliminerò l’odio, l’invidia, la gelosia, l’egoismo e il cinismo, sviluppando l’amore per tutta l’umanità, perché so che un atteggiamento negativo nei confronti degli altri non può mai portarmi al successo. Farò in modo che gli altri credano in me, perché io crederò in loro e in me stesso.

 

La quercia più forte della foresta non è quella che vive protetta dalla tempesta e nascosta al sole. È quello che sta all’aperto dove è costretta a lottare per la sua esistenza contro i venti, le piogge e il sole cocente.

 

Finché non hai imparato ad essere tollerante con coloro che non sempre sono d’accordo con te; fino a che non hai coltivato l’abitudine di dire qualche parola gentile a coloro che ammiri; fino a che non hai preso l’abitudine di guardare al bene invece che al male negli altri, non avrai successo né sarai felice.

Concludendo

Personalmente, ritengo veramente affascinante questo personaggio. Reputo la sua conoscenza “immortale“, nel senso che è e sarà sempre valida. Concentriamoci sull’amore che possiamo donare a noi stessi, ma soprattutto agli altri. Concentriamoci sulla tolleranza, sul rispetto reciproco e sull’importanza della vita umana! Siamo tutti uguali e siamo tutti appartenenti ad un’unica razza, quella Umana! Abbandoniamo la rabbia, il dolore e l’odio dai nostri cuori, non nutriamoli e pensiamo a come migliorarci per trovare la nostra ricchezza, se ne trova in Abbondanza per tutti!

Grazie!

Spero che questo articolo ti sia stato d’aiuto e ti abbia ispirato come lo ha fatto con me. La testimonianza di questi grandi uomini dovrebbe essere valorizzata e diffusa il più possibile. Se sei d’accordo con me, ti invito a condividere l’articolo sui social e a tutti i tuoi amici

Se non l’hai già fatto all’inizio, metti “Mi Piace” alla pagina EsplorativaMente su Facebook e richiedi l’iscrizione al gruppo Ufficiale. Diventa anche tu un Esploratore o Esploratrice!

Buona Esplorazione! 

Albert

Albert lo Scimpanzé è l'autore principale del progetto EsplorativaMente. La sua conoscenza approfondita e la sua passione, lo portano a coprire diverse tematiche riguardanti la Crescita Personale, portando riflessioni e tecniche sulle potenzialità della nostra Mente.
Chiudi il menu